In questa sezione trovate tutte le recensioni che vengono pubblicate sul Blog.

EarthQuaker Devices Plumes

EarthQuaker Devices Plumes

0
L'EarthQuaker Devices Plumes è un overdrive molto interessante che, partendo dal sound classico degli overdrive...
ECHOLTD

ECHOLTD 2° pedale echo di Cicognani Engineering

5
ECHOLTD 2° è un pedale echo prodotto dalla Cicognani Engineering e profondamente ispirato al Binson...
Pompeii PE603

POMPEII PE603 – Cicognani Engineering

1
Il POMPEI PE603 è il nuovo Echo prodotto dalla Cicognani Engineering, ispirato al Binson Echorec. UN...
FANE A60 Review

FANE ASCENSION A60

0
  Torniamo a parlare degli speaker FANE e questa volta è il turno del modello ASCENSION...
FANE F70 Review

FANE ASCENSION F70

0
Con questo articolo inizia una serie di recensioni degli speaker FANE. Per presentare la FANE ci...
Echofet

ECHOFET BABY

0
ECHOFET BABY è un'evoluzione dei progetti ECHOSEX 2° ed ECHOSEX T7E ispirati ai suoni magici...
overboost

FORMULA B OVER BOOST

0
L'Over Boost prodotto dalla Formula B richiama già dal colore e dalla grafica, in modo inequivocabile, l'effetto a...
soviet tank

FORMULA B SOVIET TANK

0
Il Formula B Soviet Tank è un muff profondamente ispirato al Big Muff Sovtek bubble...
SSD2000

KORG SDD-2000 Sampling Digital Delay

0
Mi è capitato recentemente di trovare, tra i banchi di un mercatino, un KORG SDD-2000...
Edifier_GPN_studio

Edifier R1280T – Monitor da studio entry-level

6
Con questo articolo si inaugura una nuova sezione del sito, dedicata al mondo dell'home studio...
ricochet

Digitech Whammy Ricochet

2
In molti hanno provato, negli anni, a copiare il Whammy, ma nessuno ci è riuscito. Gli...
galli

Corde Gallistrings

0
Da diverso tempo volevo sperimentare qualcosa di diverso nel campo delle corde. L'occasione è arrivata recentemente...
Echosex 2° T7E Model

GURUS Echosex 2° T7E model

0
Nel 2014 ho avuto il piacere di poter dare il mio contributo allo sviluppo del progetto Echosex di...
asat dx tight 04

G&L USA ASAT Deluxe

0
Pur avendo spesso parlare delle chitarre G&L non avevo mai avuto l'occasione di provarle in prima persona. Occasione...
tele corpo

Fender Telecaster Classic Series 50

11
Da diverso tempo stavo pensando di (ri)prendere una Telecaster. Requisito fondamentale il manico in acero con...
m1 acoustic guitar pickup header

L.R. BAGGS M1 – pickup da buca per acustica

6
E' il pickup utilizzato da Gilmour per amplificare la sua Gibson Western 1959 ed anche la...

Gurus Echosex2

12
Quando nel Dicembre 2013 mi contattò Chicco di Gurus Amps per parlarmi del progetto Echosex,...
tonker1

Eminence The Tonker

6
Parlando del mio nuovo setup ho già raccontato di come - alla fine di una...
ROMANO BURINI DG 1

ROMANO BURINI DG SET CUSTOM PICKUP

21
Da qualche tempo mi passava per la testa l'idea di fare un cambio pickup nella...
HIWATT T40HD 1

HIWATT T40 Head

128
Hiwatt ha presentato nel 2012 una nuova serie, la "Tube Series", composta da 3 testate...

20 COMMENTS

  1. Ciao Gianpaolo,
    innanzi tutto grazie per aver accettato la mia iscrizione, spero tu possa aiutarmi con qualche tuo consiglio, o qualche consiglio degli iscritti al tuo sito.
    Di recente, ho acquistato lo Zoom B3, attrezzo ecccezionale, (ha scusa, sono un bassista) ma ho alcune difficolta nel programmare determinati effetti per completare o iniziare brani abbastanza laboriosi.
    Uno di questi, è Money, se non sbaglio, l’effettistica usata da Waters, comprende un Octaver, e altri tipi di effetti che non conosco. Puoi darmi una mano ad impostare queti effetti?
    Altro piccolo problema su One of these days…Buono il Delay impostato su 328 millisecondi, idem il Tremolo, ma il suono è troppo ovattato, come posso risolvere questo problema?
    La mia strumentzione comprende:
    Ampeg R2 più cassa quattro coni Ampeg 300 watt
    Fender Precision bass De Luxe
    Ti ringrazio e ringrazio tutti coloro che riusciranno a darmi delle risposte in merito.
    Ciao Fulvio (Time61)

  2. Ciao Giampaolo,
    ho seguito la tua recensione della testata Hiwatt T40 hd, l’esito positivo della recensione mi è stato poi confermato dalla prova in negozio. Ti volevo chiedere se ti è capitato di provare la sorella minore della T40, la T20 hd, e se a tuo parere conserva le stesse caratteristiche sia qualitative che timbriche del modello a 40 W. Data la differenza di prezzo tra le due, ero orientato sulla T20, a patto però che la qualità resti dello stesso livello.
    Grazie, Andrea.

    • Ciao Andrea, la T20 l’ho provata poco.
      Da quello che so, parlando con chi l’ha provata meglio di me, il suono è esattamente quello della T40, ma ovviamente avendo meno potenza, c’e’ un po meno headroom, soprattutto se si va su volumi sostenuti.

  3. Buongiorno Gianpaolo
    mi sono appena iscritto, volevo un tuo parere sul nuovo lavoro dello Zio & co, sono giorni che lo ascolto ma non mi entusiasma. Avverto stanchezza e poche idee, ma lo Zio la chitarra l’ha dimenticata a casa? O siamo stati abitati troppo bene?
    Atlro parere che ti chiedo se ti è capiatato di provare l’ampli valvolara Bugera v22, sono in procinto di acquistare un piccolo vavolare in sostituzione del peavy vypyr 30 watt, che ne pensi sono un fedelissimo fenderista ho 2 strato american standard e volevo abbinarle ad un vavolare da poter usare sia in casa che nei piccoli locali dove mi capita di suonare. help me?
    Ciao!

  4. Ciao, Giampaolo, ho da poco proposto al pubblico il mio primo prodotto di serie (limitate a pochi esemplari per volta), un clean booster che potrebbe fare felici anche tanti gilmuoriani.
    Vorrei poterlo presentare pure qui, anche se non si tratta di una vera e propria recensione da parte di un chitarrista, ma più che altro di una presentazione da parte del costruttore, corredata naturalmente da foto e demo su Youtube (tra cui un assolo con base di “The Wall”, esperito con una SLOCLONE 100 e cassa MESA Rectifier 4×12… e Strato sunburst palissandro).
    Posso?

    Ciao
    Alessandro

  5. Ciao Gianpaolo, vengo spesso nel tuo sito per vedere recensioni e quant’altro viene pubblicato nel tuo sito.
    Complimenti!!
    Dato che si avvicina Natale, volevo regalarmi la bellissima tracolla replica del ns amato Gilmour (…quella con le X…..). Ho letto nel blog che gli iscritti possono avere un piccolo sconto o eventualmente e possibile acquistarla da Te (….?…).
    Mi diresti come fare e con quali costi?
    A onor del vero, qualche mese addietro ho provato ad acquistarla direttamente dal sito ma attraverso il conto Bancoposta non sono riuscito a fare il pagamento internazionale
    Grazie anticipate.
    Ciao. Salvatore.

    • Ciao Salvatore,
      ti ringrazio!

      Riguardo la tracolla realizzata da Martin Price non c’e’ più lo sconto, perchè era una sorta di “promozione” per un determinato periodo.
      Se dovessi contattarlo digli comunque che sei del blog che, se può, un piccolo sconto lo fa.

      In alternativa c’e’ anche un utente qui del blog (Peppe) che realizza la tracolla, puoi provare a sentire anche lui, se ne fa ancora.

      Ciao
      Giampaolo

  6. Ciao Gianpaolo e complimenti per il Blog ben curato e sopratuttto utilissimo per chi come me ha la passione per la musica, ma ancora molte cose da imparare nel ramo “effetti, ampli, ecc..”!!!

    Ho da poco acquistato un Line6 POD HD500. Purtroppo la manualistica è scarsina, ma cerco di venirne a capo. Ho letto il tuo articolo sui MFX e i collegamenti vari…quindi consiglieresti di collegare il POD direttamente nell’impianto, piuttosto che ad un Ampli, vero? Del resto mi pare la soluzione più ragionevole, considerando che, simulando pre, cassa e microfono, sarebbe una cosa in più collegarlo ad un Ampli valvolare (Ho un Peavey Ultra Tube112). Come collegheresti questo POD al mixer? Dall’out mono del pod, utilizzando entrambi i canali di output (L ed R) del POD, dall’uscita FX output del POD?
    Grazie, Marcello.

  7. Ciao a tutti, posseggo un Line 6 pod xt, del quale sono molto soddisfatto, che abbino a Cubase VST. Ultimamente però ho riscontrato problemi in qualche contatto elettrico e la manopola degli alti non funziona più bene. Sto pensando di comprare il POD HD pro. Qualcuno lo ha provato e può dirmi se funziona bene?
    Con il POD xt ho memorizzato nelle tracce di cubase tramite SISTEMA ESCLUSIVO le patch che mi interessano; qualcuno sa dirmi cosa succede se passo a se passo a POD HD? Non riesco più a richiamare i vari settaggi memorizzati con il sistema esclusivo del POD xt?
    Grazie mille in anticipo
    Enrico

  8. Ciao Gianpaolo ti ringrazio lostesso , ma ho risolto la questione era la GT8 che nn era messa a punto,cerano dei valori sbagliati ,ma dopo tante prove lo messa a posto.Comunque e vero anche con i 4 cavi , si sentono dei fruscii di sottofondo ma mi accontento di cosi.
    Grazie mille Gianpaoloa a risentirci

  9. Ciao Gianpaolo ,sono Serafino,dopo un lungo ,periodo, di lettura dei vostri commenti, oggi mi sono iscritto al tuo sito . Sono anchio un patito di Gilmour,però quando suono sia a csa o fuori vi e un piccolo problema sulla mia pedaliera. Io ho come ampli un fender FM65R collegato al boss gt8 , con una chitarra fender strato usa. Ora il quesito e questo . perche il GT8 quando suono alla fine del suono mi rimane sempre un fruscio,ma di brutto,o ronzio in sottofondo.Come si potrebbe eliminarlo a sentire quel suono pulito.
    NB.ho cambiato anche i 4 cavi del loop Send/return ( ESSE CABLE ).
    Mi puo’ dare una dritta su come regolare il GT8,ti ringrazio anticipatamente Serafino.

    • In alcuni casi il collegamento 4 cavi, può dare problemi di fruscio… il problema te lo da anche con un collegamento “classico”… cioè non nel send/return ?

      • ah ok infatti mi sembrava di non averne notate…allora aspetto fiducioso, è un argomento (la preamplificazione) su cui non sono molto ferrato in generale, quindi una delle tue mitiche delucidazioni produrrà sicuramene un granda recensione 😀

  10. Ciao Giampaolo, vorrei sapere se il GE7 in produzione presenta delle differenze rispetto ai primi degli ’80, con la mania del vintage magari si finisce pagare il doppio un pedale di trent’ anni fa senza che ne valga la pena..!!
    grazie
    Mattia

  11. Ciao Giampaolo, mi sono iscritto oggi, dopo aver trovato con piacere il tuo sito che ha come denominatore comune, la ns. immensa passione per Gilmour. Ho da poco compiuto 38 anni, e sono cresciuto a “pane e 33 giri dei Pink Floyd”; ricordo che frequentavo la 4^ classe alle scuole superiori quando a Venezia nel 1989 ci fu quello che ad oggi penso sia non un concerto, ma IL concerto più bello di David & C. Canto e suono in un gruppo e da pochi giorni ho ordinato il kit EMG DG 20 per la mia stratocaster, sperando che una volta montato, tolga qualche scetticismo legato all’alimentazione a 9V della batteria. Ma la voglia di sentire i suoni più fedeli possibili alla chitarra Gilmouriana, è stata troppo forte. Ti ringrazio per aver dedicato un sito alla passione che ci unisce, è un punto d’incontro per noi tutti. A presto. A.P.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Send this to a friend