PARLIAMO DI… COMPRESSORI

Ci sono alcuni effetti che, per la loro particolare metodologia di trattamento del segnale, vengono gestiti con maggiori difficoltà dai musicisti… uno di questi è sicuramente il COMPRESSORE.

Molto spesso mi capita di rispondere a domande del tipo: “ho comprato un compressore… ora cosa ci faccio ?”, “dove è meglio inserire il compressore ?”… questo proprio perchè risulta spesso più complicato comprendere effettivamente quale sia l’utilità di un compressore e dove possa essere utilizzato all’interno di una catena effetti.

Cominciamo con il dire che un compressore modifica l’intervallo dinamico del segnale: solitamente il compressore viene usato per ridurre le frequenze più alte oltre una certa soglia e contemporaneamente rafforzare le frequenze medio-basse, aumentando anche il sustain.
Il compressore può comprire una grande varietà di usi e talvolta può anche essere usato da booster.

Proprio per queste sue caratteristiche, il compressore trova la sua collocazione ottimale all’INIZIO della catena effetti.

Va detto che l’uso del compressore non è necessario “a prescindere”: ovverro l’uso di un compressore nella catena effeti va valutato con cura, avendo particolare attenzione al tipo di sound che si vuole ottenere… ed è buona norma fare dei test approfonditi soprattutto sul segnale pulito.

Il compressore, infatti, trova una delle sue applicazioni migliori (soprattutto per i gilmouriani) proprio con il segnale pulito: in questo caso infatti può contribuire in modo determinate a trasformare il sound da discretto a fantastico!
Bisogna ovviamente prestare attenzione perchè proprio per le sue caratteristiche il compressore contribuisce ad esaltare anche gli eventuali rumori presenti nel segnale… e quindi va dosato con parsimonia.

Nel suo uso, invece, prima di un distorsore o di un tube driver, il compressore, trova un’applicazione importante per riempire il sound in quello parte dello spettro in cui spesso il segnale rimane un può vuoto… i bassi volumi.

Ci sono molti differenti tipi di compressori in commercio… volendo sceglierne alcuni, soprattutto per un utilizzo “alla Gilmour” possiamo citare l’MXR Dynacomp, il BOSS CS-2/CS-3, l’IBANEZ CP-9 ed il DEMETER Compulator.

I setting ovviamente variano da compressore a compressore e soprattutto da brano a brano…
…questi sono alcuni dei setup usati nel sound di Gilmour

DEMETER COMPULATOR
Compression 60% | Volume 70%

BOSS CS-2
Level 75% | Attack 40% | Sustain 40%
Level 40% | Attack 40% | Sustain 65%

MXR DynaComp
Output 70% | Sensitivity 35%

8 comments

  1. wow! bell’articolo!
    ma dei compressori citati secondo voi qual’è il migliore come sound? qual’è quello che prendereste prima di tutti?
    io ho già un CS-3 BOSS modificato per togliere un bel po di ronzii vari e aumentare i bassi oltre a un po più di sustain… alla fine il compressore l’ho pagato usato 35€ e le modifiche mi son costate 10€ ma ora suona meglio.

  2. Ciao raga!!!
    Giampaolo, ti vorrei chiedere se per caso hai mai provato il compressore dell’MXR il Super Comp (quello con 3 pot), quali sono state le tue impressioni e i tuoi giudizi??
    Io ancora non l’ho avuto tra le mani per testarlo….

  3. Ciao Giampaolo.
    Complimenti veramente per il blog, la stumentazione e tutta la passione che ci metti!!
    Sono rimasto molto affascinato dal Demeter compulator, tu saresti in grado di realizzare una replica di questo pedale?

  4. Ciao, ho appena comprato il knock-out della elctro harmonix…ha un suono bellissimo da solo però nella mia catena di effetti posto prima del cry baby fà uno strano rumore di fondo come una sirena…il problema , ho verificato, non è da iputare ad i cavi o ai collegamenti, cosa può essere secondo voi???il mio ampli è un brunetti maranello se può servire…..grazie a tutti

  5. Ciao Giampaolo ho appena comprato un Demeter , il volume funziona cioè l ho settato su 70- invece settando la manopola comp a h 9 oppure a h 3 non sento differenza. Sapresti spiegarmi xchè Grazie

  6. Ciao Giampaolo,
    per Comfortably numb versione Pulse che compressore e che Chorus consigli?
    E in generale per un suono Gilmouriano?

  7. Ma è normale che io stia trovando la pace dei sensi utilizzando il Compressore DOPO il parco DS/OD ? Cioè magari si,alla fin fine la cosa è anche soggettiva,ma mi sembra che così si avvicini molto di più al suono compresso di Gilmour in studio ed inspiegabilmente fa anche molto meno rumore…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org