EHX CATHEDRAL Stereo Reverb

 

Uno gli effetti più delicati da utilizzare è sicuramente il Reverb.

Tempo fa ho dedicato a questo effetto, un articolo che credo sia molto utile per chi voglia approfondire il discorso sul reverb… PARLIAMO DI REVERB.

Volendo semplificare (molto) il ragionamento, possiamo dire che essendo il reverbero un fenomeno acustico naturale, ovunque ci troviamo già naturalmente al nostro sound si somma un reverb… aggiungerne un altro, artificialmente, è un’operazione piuttosto delicata che rischia, a volte, di peggiorare il suono invece che migliorarlo.

E’ pur vero però che ci sono occasioni in cui un reverb può far comodo per migliorare il suono, per aumentarne la spazialità o il corpo… e allora, in questi casi, potrebbe tornare utile un Electro Harmonix Cathedral Stereo Reverb.

Si tratta di un pedale reverb (che ricorda in alcune sonorità il famoso Holy Grail) con sette differenti modalità reverbero ed un digital echo… il tutto in Stereo.

I sette preset di reverb selezionabili sono: Grail Spring (Holy Grail), Accu Spring (emulazione Accutronics), Hall, Room, Plate, Reverse, Grail Flerb (Holy Grail reverb con flanging); a questi come detto si aggiunge un ottavo setup dedicato all’Echo, con un tempo massimo di ritardo di 2 secondi.

Ognuno dei preset è facilmente personalizzabile attraverso i sei controlli presenti nella parte alta del pedale, che permettono di controllare facilmente tutti i parametri:

BLEND – Regolazione del mix tra segnale pultito e segnale effettato
REVERB TIME – Regolazione del tempo di reverb / in modalità Grail Flerb questa manopola regola il rate del flanger
DAMPING/TONE – Regolazione dello smorzamento in modalità Hall, Room, Plates / del tono in modalità Grail Spring, Accu Spring, Reverse / della risonanza del flanger in modalità Grail Flerb / filtro passa alto o passa basso in modalità Echo
FEEDBACK – Regolazione del livello di feedback
PREDELAY – Regolazione del tempo di pre-delay in modalità Reverb / del tempo di echo on modalità Echo
MODE – Selezione dei diversi preset disponibili e salvataggio/caricamento dei preset salvati
I setup creati posso essere salvati (e richiamati) negli 8 banchi di memoria dedicati ad ogni preset.

A questi controlli si aggiunge lo switch TAP/INFINITE che permette di definire il tap tempo o (se tenuto premuto) di entrare in modalità Infinite, ovvero un reverb com tempo di decadimento zero.

Completano il pedale lo switch per il bypass, gli ingressi ed uscite stereo (con doppio jack) e l’ingresso per l’alimentazione a 9v.

Altre caratteristiche del pedale:
– Convertitori 24 bit A/D e D/A
– Sample Rate a 46.88 kHz
– Risoluzione a 32 bits
– True Stereo input e output
– Tap Tempo per set del riverbero fino a 2 secondi
– Alimentatore 9DC-200 incluso

4 comments

  1. scusate ma l”ehx holy grail “CLASSICO”..E FUORI PRODUZIONE=???

  2. Ciao Giampaolo, inutile parlare del tuo sito…. mitico e unico !!!… vado al sodo, vorrei creare un sound tipo gilmour (island) , purtroppo non ho molto da spendere.
    Le pedaliere non mi garbano (ho una black box che mi ha accompagnato per tre anni)
    esistono effetti economici per realizzare sto benedetto sound ? … grazie.

  3. Pietro Porretti

    molto bello questo pedale! ha un sacco di effetti che ti evitano la spesa di pedalni singoli!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org