EHX ELECTRIC MISTRESS

C’e’ un effetto che, soprattutto per le sonorità di The Wall, è fondamentale avere nella catena effetti, tanto quanto il Big Muff…
…questo effetto è l’ELECTRO HARMONIX ELECTRIC MISTRESS.

Cominciamo con il dire che l’ELECTRIC MISTRESS è un Flanger prodotto appunto dalla ELECTRO HARMONIX a partire dal 1976.

La prima versione aveva un’alimentazione a 18v (anche con doppia batteria da 9v), i controlli erano RATE, RANGE e COLOR ed uno switch per l’attivazione del FILTER MATRIX attraverso il quale si agiva sull’effetto rotativo (flanged) generando suoni più metallici.
Era realizzato con lo stesso chassis del Big Muff… si nota infatti una forte somiglianza tra i due pedali.

Successivamente venne realizzata una nuova versione con alimentazione a 9v e con alcune modifiche nella zona LFO/Clock, modifiche che sarebbero poi state usate anche per realizzare la versione Deluxe.

Con la versione Deluxe venne introdotto il nuovo chassis molto più grande (ed ingombrante)… ancora oggi usato.
In questa versione il suono è molto più ricco e permette di raggiungere una gamma di effetti maggiore del precedente, passando dal chorus al vibrato, dal phasing al flanger.

E’ tra l’altro sempre presente anche lo switch per il Filter Matrix
Il Deluxe ELectric Mistress non può essere (a meno di modifiche) utilizzato a batteria.

Per ovviare ad una serie di problemi tecnici nel 2007 è stato introdotta una nuova versione, lo Stereo Electric Mistress.
La scatola torna ad essere picccola ed i controlli cambiano in RATE, FLANGER DEPTH e CHORUS DEPTH.

Anche lo switch per il filter matrix viene tolto, ma non viene tolto il filter matrix, che viene attivato ora direttamente dal controllo RATE.
In questa nuova versione il Flanger ed il Chorus lavorano in parallelo ed i due suoni vengono miscelati insieme.
E’ presente anche l’uscita Stereo.

Passando all’uso che Gilmour fa di questo effetto va detto che per le sonorità di The Wall è fondamentale avere un Electric Mistress nella catena effetti.

In realtà David comincia ad usare questo effetto molto prima, con Animals, aggiungendo il Mistress come pedale esterno sulla sua pedalboard: gli esperimenti però si limitarono all’uso dell’Electric Mistress in DOGS.
Gli esperimenti però convinsero molto David e alla fine del Tour la pedalboard venne modificata togliendo l’univibe e mettendo al suo posto proprio l’Electric Mistress.

Come detto l’album in cui il Mistress è usato in modo più “pesante” è The Wall, tuttavia anche successivamente a questo album, Gilmour, non disdegna di inserire saltuarimanete questo fantastico Flanger per caratterizzare alcuni brani.

43 comments

  1. E’ destino che devo compramene uno. Ci pensavo stamattina e toh… eccoti l’articolo sul tuo sito 🙂

  2. ciao Giampaolo, visto che è saltato fuori un articolo su EH el.mist. ho un piccolo problema tecnico del quale non capisco il perchè:
    ho un el. mis. deluxe esattamente come quello in foto, originale degli anni 70 americano con il cavo alimentazione dotato di spina originale usa, lo usavo con una riduzione per adattarlo alle nostre prese ma, vibrazioni movimenti etc, spesso riuscivano a disconnettere l’alimentazione, idea!!!! lo apro e ci cambio il cavo, dissaldandolo dalla connessione originale e,utilizzando un normale cavo dei nostri ricollego tutto come prima. Ora però ho un fastidioso rumore di fondo nell’ampli che si innesta appena collego la spina, ho provato di tutto, girare e rigirare la spina, togliere il collegamento massa…. niente , potrebbe essere il cavo ? è uno di quelli pressofusi che normalmente si trovano negli accessori casse amplif. . pc etc. gallina

    • UNA SOLUZIONE SON RIUSCITO A TROVARE A FURIA DI TENTATIVI, HO DOVUTO STACCARE FISICAMENTE LA CONNESSIONE DI MASSA DALLA SCATOLA METALLICA, IL MOTIVO NON LO SO, AVEVO PROVATO A ISOLARE LA SPINA CON UNA RIDUZIONE SENZA MASSA CENTRALE, NIENTE !! ORA MI DOMANDO, SENZA MESSA A TERRA, POTREI AVERE PERICOLI SULLA SCATOLA METALLICA DELL’EFFETTO ? CIAO .

      • Giampaolo

        Ciao,
        sicuramente il problema era sul cavo di massa… fossi in te riproverei a mettere un cavo con la massa collegata.

        Senza massa potresti avere qualche problemino… ma è anche vero che il 90% degli impianti elettrici non hanno la massa… quindi in realtà la tua massa non va comunque da nessuna parte.

        Comunque riproverei con un altro cavo e con la massa.

        • alla faccia del problemino, non so se è una combinazione ma collegato così mi è saltato ben 2 volte il fusibile main dell’ hiwatt, ho tolto il pedalino rimesso il fuse e ho suonato tranquillamente x ore ! mistero ?
          riproverò con un cavo nuovo,e riattacco la massa, ma prima una scorta di fusibili!! ciao

  3. ciao giampaolo, bell’articolo… in verità è un pò che penso all’acqisto di questo pedale… dimmi una cosa, per avere un buon suono gilmour vanno bene le edizioni odierne? o è sempre meglio fare l’acquisto di un pezzo d’annata? come domanda è un po banale lo so, ma quello che intendo io è possibile tirare fuori quelle sonorità con quelli di attuale produzione???

    • Giampaolo

      Mah guarda… ti dirò che per una serie di motivi tecnici è assolutamente raccomandabile l’acquisto di un pedale moderno e non di quelli vintage.

      So che questa risposta può sembrare assurda… ma i vecchi Mistress erano tutti basati su un integrato che proprio negli ultimi 6 mesi è diventato praticamente introvabile…
      …il che significa che non esistono più parti di ricambio per i vecchi mistress e quindi al primo problema tecnico si rischia di rimanere con una scatola di ferro.

      Quindi sicuramente andrei sul moserno stereo electric mistress.

  4. e per le sonorità che mi dici? è facile riacciuffarle?

  5. Ciao Giampaolo.
    Volevo chiederti, se uno dovesse comprare un electric mistress usato….
    Meglio la prima versione (18 V) con lo chassis del big muff o la seconda versione Deluxe (9 v con cavo di corrente)?
    Dammi un consiglio. Ne stò tenendo d’ occhio uno.
    Grazie

    Luca

  6. Ciao Giampaolo,
    mi sono appena iscritto al tuo blog, ti faccio i miei più sinceri complimenti, sia come appassionato di David Gilmour, sia per la qualità e accuratezza di approfondimenti e risposte. Ho da poco messo insieme un gruppo di accaniti floydiani per un tributo a Gilmour ( a breve posterò anche le foto del mio setup ), e ti confesso che questo blog è una manna di consigli!!!!
    Sono un fortunato possessore di E.Mistress, come quello nella foto, originale anni 70. Ho un problema: quando lo attivo, il livello sonoro cade decisamente e quindi mi costringe ad un uso limitato del pedalino. In effetti la catena effetti è un pò lunghina, e nn vorrei inserire un buffer…( NoiseReductionBoss->CryBaby->Whammy pedal->CS3->OD2->Tube Driver->EM->chorusBoss->delayBoss). Consiglio?

  7. …… e’ si pedale fondamentale ! …… gia’ prima di the wall nel suo primo album solista ne fa’ un grandissimo uso !
    Che tu sappia in rase my rent l’effetto e’ del mistress o usa un phaser ???

  8. ciao Giampaolo ho un problema col mio deluxe mistress…ha iniziato a frusciare, ad emettere ticchettii e rumori vari tipo elicotteri e jet in volo! il bello è che questi rumori possono essere modulati attraverso i potenziometri…si è trasformato in synt!!
    cosa può essere successo? l’alimentatore funziona perfettamente e non ho effettuato alcuna modifica…è andato qualche chip??
    ciao

  9. non ho fatto questa prova, sinceramente non saprei…quando è in bypass il segnale della chitarra passa tranquillamente mentre quando è attivo non si sente più il suono della chitarra ma solo rumori modulabili..adesso non posso provare il mistress e non ti so dire! in un altro forum mi hanno detto che potrebbe essere il 7815 a dare problemi ma io sinceramente non ho idea.
    ciai

    • Giampaolo

      Si potrebbe essere, però conviene fare sempre dei test per cercare di capire bene da dove derivi il problema, in modo da identificare in modo piuttosto certo l’eventuale componente difettoso.

  10. al momento il mistress, con gli altri miei pedali, è a casa di un mio amico…mi sono costruito un box in stile cornish
    img4.imageshack.us/img4/7472/03092009764.th.jpg
    img44.imageshack.us/img44/2093/03092009763.th.jpg
    e questo mio amico mi ha assemblato il tutto..il rumore del mistress però non è comparso dopo l’assemblaggio all’interno del box!
    ciao

  11. ciao Giampaolo e complimenti per il sito, una manna per tutti gli amanti di Re David!! vorrei un consiglio…tra un pò mi dovrebbe arrivare la mia fender strato 57 USA, già possiedo i seguenti pedali….. big muff sovtek, ibanez ts-10, t-fuzz, chandler tube driver, boss ge-7, delay tc.electronic nova delay, pro co rat 2, dyna comp, mxr phase 90…. possiedo come ampli testata marshall jcm900 dual reverb 100w hi-gain e cassa 2×12 marshall.. la domanda e: con questo ampli avrò problemi nel ricreare i suoni di Gilmour? possiedo gibson e ho provato i seguenti pedali e testata/cassa e i suoni non mi piacciono! per questo ho preso la fender!! da premettere che ci tengo al mio rene, quindi non posso comprare l’hiwatt 103!! ho visto nel tuo set-up ci sta un fender a transistor, puoi dirmi qualcosa al riguardo? grazie anticipatamente

    • Giampaolo

      Ciao Alex,
      grazie dei complimenti.

      In generale il sound Marshall non è molto indicato per Gilmour… però è anche vero che conosco diversi chitarristi che ce lo suonano!
      Magari dovrai fare dedicare un po più di tempo a fare il setup, ma comunque puoi usarlo.

      Riguardo al mio Fender a trasnsitor, dovendo prendere un ampli nuovo, ho dato un’occhiata in giro e mi sono reso conto che per le caratteristiche che cercavo io la strada del valvolare era complicata per due motivi sostanziali:soldi e dimensioni… volendo infatti un ampli che fosse almeno doppio cono e che avesse una potenza intorno ai 30w valvolari, ci volevano una barca di soldi e ingombri non proprio trascurabili (soprattutto volendo rimanere nel mondo Fender)… così un po per scherzo un po per curiosità , mi sono messo a “giocare” con un Frontman 212R per vedere cosa ne potevo tirare fuori… dopo una settimana lo avevo comprato!
      Ovviamente non è detto che se vada bene a me vada bene per tutti… ci mancherebbe!
      Però devo dire che sono veramente molto soddisfatto… ed a breve ne farò una recensione sul blog.

  12. ciao giampaolo,
    visto che il chip SAD1024 (16pin) presente in questo pedale è uscito da diversi anni fuori produzione e si trova in rete ma a prezzi carissimi, mi sapresti dire quale integrato può sostituire questo chip?

    ciao e grazie.

    • Giampaolo

      Purtroppo che io sappia non ci sono sostituti del SAD1024.

      Infatti i nuovi modelli adottano tutti schemi completamente differenti (e si sente!)… ci sono tentativi di usare chip differenti con dei circuiti ad hoc per adattarli, ma purtroppo i risultati sono ancora un po scarsi.

  13. Ciao. Da buon amante dei Pink Floyd (ma mi pare di essere in buona compagnia 🙂 ) stavo seriamente pensando di prendere questo flanger.
    Però mi sono sorti dei dubbi:
    1) la sonorità dei nuovi EHX è paragonabile a quella di quelli vecchi? E’ altrettanto calda? In tal caso, la versione stereo mantiene la sonorità del deluxe oppure i famosi “nano” si rivelano ancora una “patacca”?
    2) ho sentito che i nuovi modelli sono formati da parti non aggiustabili (non me ne intendo di elettronica, non so quali possano essere queste parti). Se ti si rompe l’effetto non hai alternative, tocca buttarlo. E’ vero?

    • Giampaolo

      Il sound caldo dei vecchi mistress è unico e non è paragonabile… personalmente il nuovo stereo nano non mi piace per niente… non lo prenderi.

      Sono realizzati con un chip che, in caso di rottura, praticamente costringe a cambiare pedale.

      Molto meglio trovare un buon vecchio deluxe!

  14. Quindi mi consigli di cercare nell’usato? C’è qualche annata da evitare o da preferire?
    Una birra Giampà, grazie mille 🙂

  15. A saucerful of secret

    Ciao giampaolo,io uso da un pò l’electric mistress per cercare d simulare al meglio i suoni di the wall,ma non riesco ad ottenere un bel suono distorto quando lo abbino al big muff,nel senso che mi risaltano molto le oscillazzioni del range anche se utilizzato a ore 10 per intendere,e di conseguenza il distorto mi saltella troppo e il risultato non mi piace molto,secondo te è anche un fatto d regolazione dell’ampli?e il fatto che suono in una sala chiusa con i vari rimbalzi di suono può influire nella resa di questo suono?

  16. Ciao Giampaolo, ho un EHX electric Mistress stereo, che impostazioni dovrei usare per avere un buon suono simile a quello di The Wall nei live Is there anybody Out there? E’ un suono unico quello della chitarra dello Zio in quei concerti, dà un’impronta tutta particolare al disco e sembra quasi che in certi punti sia stato usato pure sul basso….

    • Un buon suono che ho io con il Mistess è Rate ore 10.30, Range ore 8.30-9.00, Color ore 10.00. Lo stereo non lo conosco, ma prova…

  17. Ciao Giampaolo,
    ho recentemente comprato il Deluxe Electric Mistress, ma con il suono distorto non rende granchè.
    Ho l’impressione che l’effetto flanger sia troppo coperto dalla distorsione.
    Come mi consigli di regolare la distorsione e il flanger, per un suono tipo “Comfortably numb” del live
    “Is there anybody out there”? Oppure serve un particolare pedale di distorsione?
    Grazie

  18. Andrea.1.9.8.8

    Ciao Giampaolo!
    Data la tua grande esperienza nella costruzione di pedali e pedaliere ho pensato di rivolgermi a te!
    Ho un Deluxe ELectric Mistress appena comprato nuovo, quindi di produzione recente, e vorrei aggiungerci un led che ne indichi lo stato acceso/spento.
    Ho cercato in rete ma non ho trovato guide chiare e dettgliate per effettuare questa modifica.
    Se non sono di troppo disturbo potresti gentilmente darmi una mano? Grazie!!

  19. ciao gianpaolo, possiedo il delux eh mistress verde e non il piccolo mistress verde.
    dico possiedo perchè me lo stanno regalando mi dicano che il piccolo mistress verde ha una perdita di segnale avviene anche al delux verde? allora mi compro il delux moderno? tu cosa mi consigli . mi stò costruendo tutta la pedalboard di gilmour annata pulse . grazie della tua attenzione Remo ciao.

  20. CARO GIAMPAOLO COME POSSO INSERIRE UN LED AL MIO DELUXE MISTRESS A 24 V CHE NE ‘ SFORNITO PER VEDER QUANTO E’ SPEMTO O ACCESO ( dovrebbero vergognarsi quelli dell’Elettro Harmonix )
    FAMMI SAPERE CHE IL LEDO L’HO GIA’ PRESO.

  21. Ciao a tutti,
    magari puó interessare a qualcuno la mia esperienza; ho acquistato da qualche giorno l’ultimo Flanger (almeno credo) della EHX, il NEO mistress; molto piccolo, due controlli, LED, truebypass.
    Ottimo suono, filter matrix attivabile con la manopola RATE, comodissimo e solo 69 euri nuovo!
    In passato mi ero fatto portare il DELUXE da un amico degli US; un bussolotto enorme, che mi occupava quasi mezza pedaliera, senza LED (ogni volta dovevo ricordarmi quando lo accendevo) e gran divoratore di segnale! Lo pagai anche 130 euri e dovetti comprare anche un trasformatore! L’ho rivenduto, allo stesso prezzo, dopo un mese.
    Ricreare il sound esatto di Gilmour con i nostri mezzi modesti é impossibile;
    secondo me non vale la pena spendere troppo su pedali blasonati, solo perché presenti nella sua catena effetti. Ci si puó avvicinare parecchio anche con mezzi piú modesti, scelti in maniera oculata.
    Per questo motivo, il lavoro di Giampaolo va encomiato, perché consente di condividere esperienze preziose che possono far risparmiare un bel pó di soldi e raggiungere lo stesso obiettivo.
    Ciao,

    Fab

  22. va lo stesso bene un flanger della ibanez?? oppure l’electric mistress è tutt’altro pedale?

  23. C’è qualcuno in grado di dirmi quale electric mistress ha utilizzato David in The Wall?…Il primo modello o il Delux?

  24. Una alternativa al Mistress !

    visto tutti gli accorgimenti del caso…. se Vintage o nuovo alla fine c’è sempre un pro o contro 🙁

    Una alternativa “esoterica” tipo HARTMAN ANALOG FLANGER nessuno l’ha mai provata ?
    Dalle recensioni sembrerebbe l’alternativa al Mistress, sempre stessa concezione analogica ma rivista e migliorata !
    Gianpaolo ne sai niente tu ?

    Per Steve, l’ unica risposta che ho avuto da un appassionato sul Mistress usato da Gilmour e:

    David Gilmour first used a stock 1976 or 1977 Electric Mistress V2: Later he
    used Electric Mistresses modified by Pete Cornish. No one knows what models
    Pete used as base und what he modified.

    Quindi alla fine tutto quello che usa e da reparto corse Cornish…

  25. Ciao a tutti !, possiedo un flanger electric mistress datato 76 !. Necessito di un vostro consiglio se è possibile !. Ho collegato il pedale al loop della mia pedaliera programmabile . Ho notato che quando lo attivo , non viene su il volume come vorrei, rispetto a un chorus ecc ecc .A questo, punto ho fatto delle prove : Ho collegato il pedale diretto a l’ampli, e poi ho provato a collegarlo in S/R dell’ampli , tutto ok e vien fuori il volume . Qundi nel loop della pedaliera programmabile non c’è verso di migliorare !. Come mai ?, grazie 😉

  26. ciao ragazzi,ho nella mia catena un electric mistress stereo….volevo sapere secondo voi quali devono essere le regolazioni di flanger chorus e rate per avvicinarsi umilmente e senza troppe pretese al suono del mistress deluxe,il classico ore 10-10-10 usato da gilmour…grazie e ciao a tutti!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org