BLACK STRATO GILMOUR REPLICA

Vicino alla Red Strat non poteva certo mancare la Black Strat. E quindi ecco qui la mia replica della mitica Black Strat di Gilmour.

Questa versione della Black Strat Replica è la mia personale versione della chitarra di Gilmour e non la versione realizzata da Fender… quindi ho cercato di ricreare il più possibile il sound dell’originale.

Queste le caratteristiche della Black Strat Replica:
– Corpo Fender Stratocaster in Ontano (Alder) Black
– Manico Fender Stratocaster Mexican 50 Riessue in Acero (maple) Yellow Vintage
– Meccaniche Fender Vintage
– Ponte Fender Vintage a 6 fori
– Leva corta custom come quella utilizzata da Gilmour
– Battipenna nero con controlli di tono e cover pickup bianche
– Pickup al manico : Fender Custom Shop ’69
– Pickup al centro : Fender Custom Shop ’69
– Pickup al ponte : Seymour Duncan SSL-5
– Switch per attivazione combinazione pickup al manico

Come detto la mia Replica cerca di ricreare il sound dell’originale e quindi al ponte monta un Seymour Duncan SSL-5, che dopo molte prove e comparazioni, si è rivelato il pickup più vicino al sound dell’originale pickup custom di David Gilmour.

Anche lo switch per la combinazione pickup manico/ponte è la stessa usata da David e realizzata partendo da alcuni schemi originali.

Questo switch consente di attivare una ulteriore combinazione di pickup che si va a sommare con quella del selettore a 5 vie.

Il modo in cui tale selettore funziona è piuttosto semplice e proprio per questo motivo esistono diversi modi per ottenre lo stesso risultato… queste differenti modalità con cui si può arrivare alla combinazione neckbridge hanno portato a creare molta confusione in merito al funzionamento di base e spesso ci si confonde le idee (come è capitato anche al sottoscritto).

Cominciamo quindi con il ripassare il funzionamento base del selettore a 5 vie nello standard Fender

5way switch

Come si vede quindi, nel suo funzionamento standard il selettore ci permette di avere le seguenti combinazioni:
posizione 1 – pickup manico
posizione 2 – pickup manico + medio
posizione 3 – pickup medio
posizione 4 – pickup medio + ponte
posizione 5 – pickup ponte

Vediamo ora cosa succede quando si attiva lo switch.
Prima di tutto cominciamo con il dire che lo switch lavora sul segnale del pickup al manico (neck).

La configurazione con lo switch è la seguente

neck/bridgeswitch

Come si vede quindi, in posizione off il deviatore non introduce nessuna variazione, in quanto in questa posizione il segnale proveniente dal pickup al manico viene deviato sul polo non connesso; con il deviatore in posizione on, invece, il segnale proveniente dal pickup al manico viene inviato al polo connesso con il comune del selettore a 5 vie e quindi al segnale generale (deviatore->5way switch common->volume pot).

Quello che accade, quindi, quando si attiva il deviatore è che, indipendentemente da come sia posizionato il selettore a 5 vie, al segnale che dal selettore va verso il controllo di volume, viene sommato il segnale proveniente dal pickup al manico.

Questo significa che alle combinazioni che abbiamo visto prima
posizione 1 – pickup manico
posizione 2 – pickup manico + medio
posizione 3 – pickup medio
posizione 4 – pickup medio + ponte
posizione 5 – pickup ponte

va sempre aggiunto anche il segnale proveniente dal pickup al manico
posizione 1 – pickup manico
posizione 2 – pickup manico + medio
posizione 3 – pickup medio +pickup manico
posizione 4 – pickup medio + ponte + pickup manico
posizione 5 – pickup ponte + pickup manico

C’e’ da notare quindi come sostanzialmente le prime 3 posizioni non abbiano grandi cambiamenti, mentre i cambiamenti più importanti sono realtivi alla posizione 4 e 5; in particolare la modalità maggiormente usata è proprio la 5 nella quale si ottiene la combinazione ponte/manico dal quale tale modifica prender proprio il nome NECK/BRIDGE.

Questo è lo schema definitivo per il cablaggio

neck/bridgeswitch

Qualche foto delle diverse parti utilizzate, appena possibile inserirò anche quelle della chitarra completa.

AGGIORNAMENTO 2013

Nella continua ricerca di un sound sempre migliore, ho deciso di cambiare i pickup.
Dopo aver provato molte diverse soluzioni, mi sono imbattuto nel DG SET di ROMANO BURINI, che ho trovato bellissimo.

Ed ora la mia black strat monta un DG SET ROMANO BURINI.

Qui trovate la recensione completa dei pickup
RECENSIONE DG SET ROMANO BURINI

466 comments

  1. Ciao Giampaolo,
    Vorrei acquistare il manico della black strat e pick up della suddetta. Puoi consigliarmi qualche link???
    Grazie.

  2. Aurio Passaretti

    Giampaulo qual capacitor voce utiliza na tonalidade da blackstrat?
    Grazie!

  3. Ciao Giampaolo,
    congratulazioni per il sito, davvero un fonte inesauribile di informazioni Gilmouriane…
    Volevo chiederti come mai hai collegato (se non vedo male dalla foto) il Pickup al ponte con la polarità invertita, ovvero vedo che il filo bianco è saldato a massa e il nero al selettore a 5 vie.
    Un saluto.
    Grazie!

    • Devis hai ragione,si parte cioè con già i p.u.ponte centro messi in serie,e si crea poi con lo switch inserito una situazione tale che nella posizione quattro i tre pickup sono connessi così: ponte centro in serie e manico in parallelo,similmente il neck-bridge sarà in serie.
      La vedo una interpretazione particolare,e ho sempre letto che la modifica di Gilmour parte con la connessione standard della strato,e le modifiche conseguenti sono più “stratocaster” cioè con i pickup in parallelo.
      Bisogna anche dire che per avere i suoni sia in serie che in parallelo non basta certo un piccolo deviatore,(che poi nel nostro caso è un semplice interruttore dato che si usano solo due piedini)

  4. ciao gian,
    cosa pensi di questo?
    http://www.stratcat.biz/4035.shtml

  5. Ciao Giampaolo e complimenti per il sito!
    Ho in progetto di assemblare anch’io una Strato, volevo farti un paio di domande.
    Come usi il ponte, floating o con la leva solo a tirare? …e, volendolo usare floating si hanno problemi di tenuta dell’accordatura con le chiavi normali o mi consigli le autobloccanti? Grazie

  6. Salve Giampaolo
    sacrificando l’ultima selezione pickup ponte, vorrei evitare lo switch, ma avere sempre pickup al ponte + manico

    posizione 1 – pickup manico
    posizione 2 – pickup manico + medio
    posizione 3 – pickup medio
    posizione 4 – pickup medio + ponte
    posizione 5 – pickup ponte + manico

    Puoi suggerirmi come fare ?

    Grazie

  7. Complimenti ! Splendido sito

  8. Anche io ho i CS69 grey bobbin, quelli autografati da Abigail Ybarra, sono strepitosi!

  9. Innanzitutto complimenti per il blog e per l’articolo in questione. Volevo chiedervi come si chiama tecnicamente lo switch che avete usato ? si può trovare in comuni negozi di elettronica ? grazie !

  10. Ciao Giampaolo sono Roberto per prima cosa volevo farti i complimenti per questo sito bello ed utile .
    Ho una Gibson Les Paul sta e mi diletto a suonarla . lEssendo un fan di Gilmour e leggendo il tuo sito mi sono praticamente innamorato della Black Strat.
    Voglio riuscire ad averne una quindi è un po che giro in internet alla ricerca di una Strat per poi trasformarla in Black.
    Mi è sembrato di capire che quella che più si avvicina sia un Fender Strat Mex Classic 50 black.
    La stò cercando ma …non riesco a trovarla .
    Vi è forse qualche link, che tu sai , dove posso trovarla ?
    Cosa mi consigli Mex ,Japan …..o magari riuscendo a racimolare qualche euro in più USA ?
    Quali sono i modelli strat che montano il manico C-Shape 7.25 21 tasti finitura lucida Nitro?

    Per i pickup e il battipenna pensavo di acquistare online questo:
    http://www.stratcat.biz/4035.shtml
    Che ne pensi ?
    scusami se non sono molto ferrato i materia .
    Resto in attesa
    comunque grazie :0)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org