BLACK STRAT : SSL-1 o SSL-5

Molti di voi si sono posti il problema di quale pickup Seymour Duncan fosse effettivamente montato sulla Black Strat, se il modello SSL-1 o il modello SSL-5.

Cerchiamo di fare chiarezza sulla questione.

La Black Strat di David Gilmour monta al ponte un pickup Seymour Duncan modello SSL-1. Il pickup è stato installato nel 1979 sulla Strato di David, prima del Tour “The Wall” del 1980. Da allora il pickup al ponte della Black Strat di David è sempre rimasto il Seymour Duncan SSL-1

La Fender Gilmour Stratocaster Series monta al ponte un pickup Seymour Duncan modello SSL-5.

Ecco quindi dove risiede il malinteso: la versione Fender monta SSL-5 ma la versione originale di David monta SSL-1

Perchè questa differenza ? Beh non lo so di preciso, ma credo che c’entri qualcosa con le politiche commerciali di Fender e Seymour Duncan.

Ufficialmente la Seymour Duncan considera SSL-1 come Vintage Series, mentre SSL-5 come Progressive Series.

Ma cosa cambia tra i due modelli ?

Questi sono i dati:

SSL-1
Magnet: Alnico V Rods
Cable: Single Con. Cloth
Eq: T / M 3 / B 5
DC Resistance: 6.5 k
N/A: 0 k
Resonant Peak: 10 KHz
N/A: 0 KHz

SSL-5
Magnet: Alnico V Rods
Cable: Single Con. PVC
EQ: T / M 4 / B 5
DC Resistance: Tapped 6.6 k
Full: 12.9 k
Resonant Peak: Tapped 6 KHz
Full: 4.9 KHz

Io sulla mia Black Strat monto il Seymour Duncan SSL-1.

116 comments

  1. salve a tutti, mi infilo nel caos per chiedere un altro accorgimento: il condensatore !
    quanto può influire sul ns. tono ? ho sentito da 0,5 mF da 1 mF che cambia sostanzialmente ? cambia anche se è “vintage” grazie a tutti

    • Giampaolo

      Ciao,
      il condensatore può cambiare sostanzialmente il tono… i filtri per la definizione dei toni negli effetti, negli ampli e nelle chitarre sono realizzati da condensatori e resistenza.

      I valori da te riporati sono un po alti… nelle strato spesso si trove un condensatore da 0,047uF (microFarad)… sullo schema elettrico della Gilmour Signature è riportato un condensatore da 0,050 uF (microFarad)

      • Salve a tutti,sullo schema elettrico della Gilmour Signature è riportato un condensatore da 0,050 microfarad .Solitamente questi tipi di condensatori ,non vengono utilizzati per gli humbuckers ? .Questo può voler dire ,che oltre ad essere una scelta tecnica ,può voler dire anche una scelta soggettiva ? .Grazie !

  2. A me risulta una versione differente delle cose; cioè che l’ originale Black Strat monti il modello SSL1-C, che Dave installò nel ’79 dopo aver usato il DiMarzio FS-1 per registrare Animals con la “All-black”. Taylor infatti scrive:
    “In late 1979, Seymour Duncan sent a CUSTOM pickup for David to try in the Black Strat. He preferred the sound of this new bridge pickup to the DiMarzio. It was permanently installed, first used on The Wall show, and remains in the black strat to this days”.
    Suppongo si tratti di un SSL1-C perché Taylor parla di un “Custom”, e gli unici custom che si ritrovano nella fattura del 27 giugno 1979 da Duncan a Gilmour sono gli ssl1-C (indicati con “Vintage staggered strats, custom”), presenti in numero di tre, mente c’è un solo SSL1 (indicato come “vintage staggered strat”), un SSL4, e un STL3 per la tele.
    Poi boh, io sulla mia sto montando un set di ssl1! Vedremo! 😀

    • Giampaolo

      Si ma infatti è così… perchè differente ?

      • Perché mi sembrava tu parlassi del modello SSL1 normale, non del Custom. Notavo questa differenza.

        • Giampaolo

          No nella Black Strat di David c’e’ un SSL-1 Custom, che però non è lo stesso SSL-1C che viene venduto oggi.

          La discussione era invece su cosa fosse meglio installare oggi giorno per avvicinarsi al sound della Black originale (e non della Signature Fender) se un SSL-1 o SSL-5.

          • Forse in effetti un ssl5; a me risulta che
            SSL-5 12.9k
            SSL-1C 13.3k
            quindi l’ssl5 è un po’ meno potente del custom, forse non sarebbe male, rispetto al custom. Di contro credo che l’ SSL1 sia un po’ più versatile!
            Mah! …sperimentazione!

  3. Io sinceramente ho appena montato il set di ssl1, ma sembra che il pu al ponte sia un po’ deboluccio. Andrà bene sui puliti, ma non tanto sui distorti…

  4. ok interessante io devo comprare un SD ssl5 per una bridge stratocaster,a parte gilmour secondo voi che lo avete provato immagino sia piu medioso e potente di un single coil classico di resistenza intorno a 6 giusto?? è comunque un pick up single coil?? io ho montato su una telecaster al bridge uno screamindemon minihumbucking per strat, e devo dire che non suona affatto male… vorrei dlla mia stratocaster una sonorita bridge tipo clapton ( lo so che usa un booster nel circuito coi noiless)un po’ piu calda credete che ssl5 sia indicato??

  5. Ciao a tutti, ma cosa ne dite invece di un bel SSL-3 invece del 5 ?
    Secondo me da un po più grinta durante i soli e sui distorti, voi che ne pensate ?

  6. Ciao Giampaolo e saluti a tutti voi, sono Max dalla Sicilia (Giampaolo già mi conosce) e siccome mi stò accingendo a trasformare la mia Classic Palyer ’50 in black strat, tra tutte le magagne mi tocca pure cambiare i PU. Dando un’occhiata ai vari commenti, a parte la diatriba fra SSL1 e SSL5, sembra che una delle difficoltà maggiori sia quella di reperire singolarmente i tre PU e, almeno in questa discussione, non mi sembra di aver trovato qualche link utile per risolvere questo problema. Ebbene, qualche giorno fà anch’io mi sono fatto venire una cefalea a grappolo a furia di cercare ma alla fine ho trovato un sito americano che, a quanto pare, riesce a commercializzare tutti i singoli componenti per fabbricarsi una Black Strat: eccolo stratcat.biz/black_strat_parts.shtml
    Chiaramente dalla home page si può accedere a tante altre sezioni sempre relative alla nostra cara “Amata”.
    ….e sembra pure che i prezzi siano alquanto onesti, il che non è poco!!
    Fatemi sapere se l’indicazione è stata utile.

    • Giampaolo

      Ottima segnalazione Max.
      Ricordo solo di valutare bene il discorso Fat50 – CS69… considerando anche che il FAT50 è montato si sulla Gilmour Signature di Fender, ma non sulla Black Strat originale.

      Certo che per chi volesse evitare di impazzire cercando in qualche luogo sperduto del pianeta dei PU vintage 71 o simili, oppure volesse evitare di spendere tutti quei soldi con la Signature Fender…
      …una soluzione come quella proposta è veramente mooolto interessante! 😉

  7. Salve Giampaolo, sono tornato. Oggi ho appena ricevuto i 3 PU acquistati tramite il link di cui sopra. Ebbene, nonostante alcuni piccoli timori, ho ricevuto il tutto regolarmente ed in tempi molto rapidi. Non è per fare pubblicità ma dopo aver fatto da “cavia” ed aver sopportato bene l’esperimento, mi sembra giusto parlare bene di chi fà il suo lavoro con passione ed onestà. Tra qualche giorno, come ti ho già detto, ti mando le foto dei vari collegamenti della mia Strat per avere da te suggerimenti utili ad evitare disastri durante l’operazione di trasformazione.
    A presto, Max. (I’m you and what I see is me)

    • Giampaolo

      Ciao Max e complimenti per l’acquisto!

      Hai perfettamente ragione “mi sembra giusto parlare bene di chi fà il suo lavoro con passione ed onestà”… sono perfettamente d’accordo e quindi, nel nostro piccolo, ben venga anche un po di pubblicità per chi lavora onestamente. 😉

    • CIao Max vorrei comprare le stesse cosa che hai preso tu, ma ti dovrei chiedere una info in privato, mi puoi lasciare una tua email o un contatto skype ?
      Questa è la mia email :info@stefanodemarchi.com
      Ciao Stefano classe 62

  8. Provati a fondo i 2 pickups (SSL1c vs SSL5), i due non sono per niente uguali (purtroppo)… molto più presente e cattivo il SSL1c rispetto al 5 che risulta nasale e privo di mordente sulle alte.
    Probabilemente un altro tipo di pickup single coil vitaminizzato potrebbe essere più vicino al SSL1c rispetto al 5 che con mia somma delusione non ci azzecca proprio. 🙁

  9. Ciao Giampaolo, allora ho ordinato l’SSL-5 !! mi fido del tuo giudizio 🙂 per quanto riguarda lo switch il mio negoziante di fiducia me ne ha consigliato uno che si monta al posto del controllo tono che si tira in fuori per attivarlo (ovviamente è anche un normalle controllo dei toni). Farò montare anche quello 🙂
    Che tu sappia i CS-69 si trovano singolarmente, o tocca comprere la serie come per i fat50? Grazie ancora e buona pasqua!!

  10. Ciao Giampaolo, ho letto da qualche parte che il pick-up montato al ponte da Gilmour è unico in quanto pare sia stato costruito artigianalmente e personalmente dal signor Duncan sulla base si dell ssl-1 ma con un numero di avvolgimenti imprecisato… cosa ne sai in merito ?

    • Giampaolo

      Si è così…credo che proprio qui tra i commenti di questo articolo (o qualche altro dedicato sempre alla black strat) sia stato approfondito l’argomento.

      Il pickup è un SSL-1CDG (ovvero Custom David Gilmour)… realizzato “su misura”.

  11. Salve, ho montato un SSL1 sulla mia strato originale del ’68.
    Ho montato come da descrizione con cavo bianco nel selettore e cavo nero sul potenziometro.
    Rimonto il tutto e la prima posizione mi sembra suonare normalmente, mentre la seconda (ponte più centrale) suona malissimo, tipo ci fosse un wha collegato e molto basso di volume per giunta?
    forse problemi di fase? o altro errore?
    ringrazio chiunque possa aiutarmi

    Giuseppe

  12. ciao a tutti..

    io stavo considerando di montare un SSL-5 nella posizione middle della mia strato.. volevo gentilmente sapere da chi se ne intende se esiste una versione particolare per questa posizione o se comprato tale pickup, esso può essere montato senza problemi in ciascuna delle tre posizioni..

    grazie in anticipo!

  13. Salve Giampaolo,
    premesso che dispongo di un ssl1, un ssl5, un hs-3 Di Marzio ed un fender texas special quale configurazione, sequenza mi consiglieresti di montare calcolando che oltre al suono di Gilmour prediligo anche il suono fuorifase alla Knopfler.
    Avrei pensato ssl1 al manico, texas special centrale ed ssl5 al ponte…ma non so…se qualcuno può darmi indicazioni avendo già provato qualcosa di simile
    Grazie

  14. ciao a tutti,
    riguardo al pickup al ponte, ho letto tutti i commenti, ma il dubbio mi rimane…
    nello specifico, io ho acquistato un set cs69 e sono indeciso se montarli tutti e tre o se sostituire il pu al ponte con un ssl-5, tenendo al manico e centrale i cs69.
    immagino che la differenza tra i due pickup sia sostanziale, ma, considerato il mio setup molto enty level (classic ’50s strat, boss me-50 e fender frontman 25r), pensate valga la pena prendere l’ssl-5 o monto il cs69?
    grazie a tutti in anticipo per i vostri consigli, a presto

  15. Ciao a tutti.
    A mio parere il suono è una questione di gusto personale( più o meno potente,più o meno grintoso o nasale ecc.),e sicuramente non è solo la chitarra che fa il suono,ma
    ci sono altre componenti: amplificatori,efettistica e non ultimoe meno importante la mano del chitarrista. Gilmour e Clapton li abbiamo visti usare varie stratocaster diverse,ma il suono più o meno è sempre quello, come mai??

    Un chitarrista a mio parere deve cercare un proprio suono di suo gusto.

    Nella mia stratocaster mancina ho montato tre ssl-5 left staggered( manico centrale e ponte)configurati con le combinazioni BLACK STRAT e suona alla grande come piace a me,anche se non sarà uguale a quella di Gilmour o Clapton.
    Grazie a tutti ciao.

    Roberto

  16. vitaliano fulciniti

    ciao Giampaolo,ho montato l’SSL-1,al ponte della mia strato ma con il pu standard della stessa non ho notato alcuna differenza nonostante la modifica all Gilmour.Dove ho sbagliato? Grazie per l’eventuale risposta.

  17. ciao giampaolo, ma che differenza c’è tra un ssl-5 normale ed uno RW/RP? Quale consigli di montare tu?

    • Giampaolo

      RWRP sta per Reverse Wind e Reverse Polarity.

      Usando la combinazione neck/bridge è bene avere il pickup al ponte invertito di polarità… per questo nello schema di collegamento che ho inserito qui nel blog, il pickup al ponte (standard, non reverse) è montato con i fili invertiti.
      Se usi un Reverse devi invertire nuovamente il collegamento.

      Io personalmente ho usato un SSL-5 normale… non RWRP.

      • io ho ancora i pickup di fabbrica e ho fatto la modifica neck bridge, ma non ho invertito i fili del pickup al ponte (sinceramente non me n’ero accorto) eppure tutto funziona correttamente. Dici che dovrei rimediare? E se dovessi installare un ssl5 normale dovrei mettere i fili come nello schema? Scusa le troppe domande ma vorrei fare un bel lavoro.

        • Giampaolo

          Ciao Rico,
          dipende ovviamente da come è il pickup al manico… se comunque funziona correttamente, lascia così… evidentemente hai accoppiato nel modo corretto!

  18. ciao giampaolo,
    ti volevo chiedere una cosa riguardo il pick-up ssl-1
    quando monto il pick-up della seymour duncan sulla strat i toni della chitarra rimangono sempre toni? oppure, come nel caso degli emg dg-20, i toni diventano exg e spc

  19. Ciao, ti posso assicurare che ssl5 montato sulla custom shop, ha un suono molto diverso da quello standard, anche esteticamente è diverso

  20. ciao giampaolo sono matteo, correggimi se sbaglio….gilmour nella sua signature ha l’ ssl-1 mentre nella signature in commercio c’è l’ssl-5? quale secondo ha un suono migliore? e quali dischi ha inciso con l’ssl-1? grazie in anticipo.

  21. ciao giampa volevo chiederti inoltre le differenze tra ssl-1 e ssl-1cdg. grazie ancora

    • Giampaolo

      Ciao Matteo,
      la versione CDG è la Custom David Gilmour ed è piuttosto differente dalla serie 1 normale.

      Personalmente ritengo che tra SSL-1 e SSL-5… sia meglio l’SSL-5.

  22. scusa se ti faio tante domande ma voglio essere sicuro quando comprero il magnete.
    correggimi se sbaglio ssl-1 è molto piu tagliente e deciso mentre ssl-5 ha un suono piu gonfio e grande giusto? ha montato l’ssl-1 nel 79 prima del tour the wall?
    grazie ancora e scusami x il disturbo e complimenti per il blog.

  23. letto tutti i commenti per schiarirmi le idee, niente da fare. Giampaolo dice meglio ssl5, ma mi sembra di sentire che quando gilmour apre in assolo usando in ponte /manico il suono diventa acuto/medioso e molto aggressivo, quindi forse sarebbe meglio un ssl1 !!! ma poi quante versioni ci sono di questi ssl ?? qual’é quello che piu si avvicina a “On an island” ?? tanks.

    • Giampaolo

      Il “problema” è proprio nella versione: se parliamo di versioni standard, di produzione moderna, preferisco l’SSL-5 all’SSL-1, proprio perchè ha una botta maggiore.
      Se poi invece parliamo dell’SSL-1C DG (quindi la versione custom di Gilmour) ovviamente suona meglio rispetto all’SSL-5 standard.

      (Personalmente poi ho trovato l’ottimo con il set completo di pickup fatti da Burini, proprio sulle specifiche della Black Strat originale.)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org