I VOSTRI SETUP – 2

In questa galleria trovate i setup degli amici del blog. Per inserire il vostro setup inviate foto e descrizione QUI

 

PAGINA 1 • PAGINA 2 • PAGINA 3 • PAGINA 4 • PAGINA 5

 

RICCARDO QUARTUCCIO

Riccardo
Riccardo
Riccardo

CHITARRA
1979 Fender Stratocaster (pick ups Bare Knuckle Trilogy Suite)
2005 Les Paul Standard stock
2001 SG
Standard (pick ups P90 Hauessel)
Acustica Faith Jupiter

AMPLIFICATORE
Testata Hiwatt DR103
Cassa Yamaha S212

EFFETTI
Tuner Planet Waves, T-Rex Comp Nova, Fulltone Mini DejaVibe, T-Pedals T Fuzz, TubeWorks Tube Driver (versione povera 3knobs), Crowther Hot Cake, Prosound Xotic RC Booster, Electro-Harmonix Memory Man Deluxe

 

 

 SERGIO PIZZI

Sergio Pizzi
Sergio Pizzi

CHITARRA & AMPLI
Fender American Vintage 57 con pickup vintage noiseless
Fender Hot Rod Deluxe E.L. (con cono celestion vintage 30)

EFFETTI
3 x IBAZEZ DE-7, ELECTRO HARMONIX – Electric Mistress, ELECTRO HARMONIX – Small Stone Nano, BOSS TU-2, BK BUTLER – Tube Driver, COLORSOUND Overdrive (Power Boost), BYOC Triangle Large Beaver (Big Muff Clone), MXR Dynacom, ANALOGMAN Sunface (BC108), MJM Sixties Vibe (UniVibe), ERNIE BALL JR Volume Pedal

 

 CHERUBINIO FARIELLO

Cherubinio Fariello
Cherubinio Fariello

 

 MICHELE PANZERA

Michele Panzera

CHITARRA
Fender ’96 messico con pu fat ’50 (white)
Fender custom (assemblata) Gilmour Signature.

EFFETTI
Boss CS-3 > Boss SD-1 > EH little big muff > behringer FX600 > Boss FBM-1 > tuner > Boss rps-10 delay (non in foto) > Fender Hot Rod Deluxe Amp

 

 MARIO PARI

Mario Pari

CHITARRA
Kramer pacer deluxe ’87-88

AMPLIFICATORE
Fender 1990-1995 ’63 Reissue Vibroverb

EFFETTI
Meesa Boogie V-Twin Pre Amp valvolare, Boss Digital Dealy, Tc-elettronic Chorus+Flanger

 

GABRIELE “GIBSON77”

Gabriele
Gabriele

CHITARRE
GIBSON LES PAUL STANDARD PREMIUM PLUS 2004
GIBSON LES PAUL JUNIOR 2009
FENDER STRATOCASTER AMERICAN STANDARD 2001 CON SEYMOUR DUNCAN LITTLE ’59, SSL1,

AMPLIFICATORE
MARSHALL JCM 800 2203KK + 1960AV

EFFETTI
LINE 6 M13 + STOMPBOX

 

 MUSCY

Muscy

CHITARRE
Fender made in U.S.A. del 2009 con SSL-5 al ponte e Fat ’50 centrale/manico
Telecaster made in U.S.A. del 2001
Fender Stratocaster American Standard 2001 con Seymour Duncan Little ’59, SSL1,

AMPLIFICATORE
Fender blues Junior

EFFETTI
Boss GT-8 Boss + FV-500L
Little Big Muff + ProCo RAT2 nella sezione del loop

 

 ALBERTO MULAS

Mulas
Mulas

CHITARRA
Fender stratocaster (sunburst) colorata di nero

AMPLIFICATORI
Vox valvetronix ad100 + Roland 405 (per il delay in stereo)

EFFETTI
Pedaleboard DIY
VOX (wah wah)-Boss noise suppressor-DoD milk Compressor-Boss pedale volume-Fulltone “Mosfet” full drive (tube+boost)-Fulltone Catalyst/ in Send/return: Boss Equalizer-Boss Super chorus-MXR phase 90- Boss DD3-Boss Flanger.

 

 ALESSIO BIANCHI


CHITARRA
Fender ’57 modificata stile black strato con ssl1 al ponte e il manico ritastato e con il radio abbassato

EFFETTI
Boss Cs-2, Mxr Dynacomp, Boss Ls-2, Triangle Big Muff Dice Works, Colorsound Power Boost, Boss Ge7, Cool Cat Vibe, Boss Ce2, Electric Mistress deluxe, Mxr carbon copy delay, Ibanez de7

 

LUKE


CHITARRE
Strato Mexico con p.u. Tesla Plasma
Chitarra artigianale GBL Guitars 24 tasti con Cool Rail neck, Duckbucker mid, Ultrasonic splittabile bridge
Lap steel Artisan (mooooolto cinese!!!).

EFFETTI
Morley ABC, Cry Baby, GT-10 input, GT-10 send, CS-2, Big Muff, TurboRat, Dyna Drive, TS-9, GT-10 return, GT10 output, Amp return (vecchio Trace Elliot 715 da basso).

3 comments

  1. Molto interessanti come setup.
    Volevo chiedere a MUSCY, visto che anch’io ho la Boss GT8, come mai usi Little Big Muff + ProCo RAT2 nella sezione del loop, visto che li hai già nella pedaliera?
    Io non li ho mai provati singolarmente; potresti dirmi che differenza hai notato rispetto al suono di quelli campionati nella GT8?
    Ciao

    • Ciao scusa se ti rispondo solo ora ma non ho più guardato il mio setup da un po’ ;-).
      Tra l’altro l’ho anche cambiato, passando per un GT10 (qualche comodità in più e la gt8 prestata al 2° chitarrista) e ora ho una fraccata di pedalini.

      Il motivo è semplice i pedali analogici suono più veri e ti danno la possibilità di usare di più la dinamica quando suoni.

      il mio problema è che cmq per ora pedalini li trovo un po scomodi quand devo passare da un suono a completamente un altro a metà di una canzone e possibilmente mentre faccio i cori, puoi immaginare i casini che ne vengono fuori. Con un po’ di allenamento dovrei farcela 😉

      Comunque la soluzione coi pedali nel loop era un buon compromesso devi solo passare un po di tempo per settare bene la quastione con i volumi di entrata e di uscita

  2. BOSS GT8
    DEAN M. SCHENKER CUSTOM flyin’ v
    YAMAHA PACIFICA 412 custom
    ENGL THUNDER 50 VALVOLARE

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org