Ultimi articoli

Il Flanger Electric Mistress

Recentemente ho aggiornato la mia pedalboard con un nuovo flanger, perchè ero alla ricerca di un suono più morbido e meno invasivo rispetto a quello che avevo. Come sempre, prima di procedere con l’upgrade ho fatto test e prove di approfondimento ed ecco, quindi, un articolo dedicato. Il flanger è un effetto di modulazione che si realizza sommando al segnale originale, lo stesso segnale con un ritardo di qualche decina di millisecondi, il leggero ritardo tra i due segnali fa si che, quando vengono miscelati, le frequenze che si trovano in opposizione di fase vengono cancellate, generando così i tipici punti di risonanza ed …

Read More »

Corde Gallistrings

Da diverso tempo volevo sperimentare qualcosa di diverso nel campo delle corde. L’occasione è arrivata recentemente quando gli amici di Aramini, mi hanno proposto di provare le corde GalliStrings, con la scalatura che preferivo. Ovviamente non me lo sono fatto ripetere due volte ed ecco un breve resoconto. Come detto le corde hanno una scalatura custom .010 .012 .016 .028 .038 .049 che è molto simile alla scalatura usata da Gilmour, cambia solo il Mi basso da .049 In realtà io avevo chieso la .048 ma ho lasciato libertà a gallistrings di cambiare la scalatura qualora lo avessero reputato necessario… e …

Read More »

GURUS Echosex 2° T7E model

Nel 2014 ho avuto il piacere di poter dare il mio contributo allo sviluppo del progetto Echosex di Gurus Amps e da allora è nata una piacevole collaborazione ed amicizia con questo marchio. Così, vista la prossima uscita del nuovo Echosex 2° T7E Model, gli amici di Gurus Amps – in particolare Chicco Bellini, che ringrazio – ci hanno voluto fare un regalo inviandomi, in assoluta anteprima, la foto del prototipo finito. (grezzo, senza verniciatura definitiva che sarà color oro). Vediamo quindi nello specifico una breve presentazione del progetto ed alcune info tecniche, prese direttamente dal Press Kit e dal manuale d’uso. L’Echosex 2° T7E Model non …

Read More »

David Gilmour Live at Pompeii

E’ uscito in questi giorni “David Gilmour Live At Pompeii” disco e film del concerto evento che si è tenuto nell’anfiteatro di Pompei nel luglio 2016. Questa non vuole essere una recensione del disco o del film, ce ne sono già diverse in rete e ben fatte, è piuttosto un ascolto commentato, con qualche considerazione in merito a quello che qui ci interessa di più, il suono. Unica premessa che va fatta: sull’audio (del disco e del film) è stato fatto un notevole lavoro di post-produzione che in molti casi ha cambiato radicalmente, forse eccessivamente, il risultato finale rispetto a quello che si era sentito live. Riguardo il setup …

Read More »

Gain e Master Volume

Ogni passaggio che il segnale fa, a partire dai pickup della chitarra per finire al cono dell’amplificatore, serve a definire il suono finale che si ottiene. Ogni passaggio, quindi, va definito e curato nel dettaglio. Da questo punto di vista, l’uso corretto del Gain e del Master Volume, sono importanti e possono fare la differenza.   Spesso il gain ed il master vengono usati in modo errato e confuso. Vengono considerati simili ma in realtà agiscono in modo profondamente diverso. A parità di segnale di ingresso, modificando le impostazioni di gain e volume, si ottengono suoni molto differenti. Il Gain è …

Read More »