V3 upgrade con Effect Order Switch

Nuovo upgrade per la pedalboard V3.

Tralasciando alcuni aggiornamenti “minori” come l’ottimizzazione delle varie linee di alimentazione e l’aggiunta di un nuovo trasformatore dedicato per l’alimentazione di pedali esterni, l’aggiornamento probabilmente più interessante è l’aggiunta dell'”Effect Order Switch“.

L’idea mi è venuta durante le ultime prove con la band e riguarda il fatidico boost del Muff: boostare il muff è un’operazione piuttosto delicata e come sappiamo il grosso dubbio è se usare la configurazione Muff+TubeD oppure il suo contrario, ovvero TubeD+Muff.
Personalmente preferisco la combinazione Muff+TubeD, in quanto ritengo che dia maggiore spessore al sound ed un maggior controllo.
Ma la questione è delicata… ed ho potuto constare di persona come, semplicemente cambiando amplificatore, possa cambiare tutto ed essere meglio un setup piuttosto che un’altro.

Così, durante le ultime prove, mi è venuto un dubbio: “come suonerebbe questo amp (stavo usando un Fender DeVille) con una boost diverso? …Sarebbe interessante poter passare istantaneamente da una configurazione di boost all’altra, così da capire in ogni circostanza, quale sia la catena effetti migliore”.

Detto fatto… mi sono messo un po’ a studiare la cosa ed ho trovato il modo di integrare nella V3 lo switch in questione.

Si tratta di uno switch 4PDT (4 vie due posizioni), con cui è possibile modificare la catena effetti ed usare la configurazione Muff+TubeD oppure TubeD+Muff.

In realtà la configurazione è un po’ più complessa, nel senso che si muovono due blocchi di effetti, ovvero decido come concatenare il blocco A costituito da G2 + MUFF, con il blocco B costituito da due BK TUBE DRIVER.

Con lo switch nella posizione di sinistra la catena effetti è MUFF > TUBED

Mentre portando lo switch nella posizione di destra la catena diventa TUBED > MUFF

Va detto che sul mio setup standard, con amplificatore Hiwatt e cassa custom Wem replica, la soluzione migliore per me rimane il Muff con Tube Driver dopo, ma la avere la possibilità di cambiare in un istante la configurazione della catena effetti è molto utile, soprattutto quando si usa un amplificatore diverso.

E se conosco bene alcuni di voi, amici miei, vi starete sicuramente facendo una domanda…
… a cui rispondo subito: SI! il sistema in questione si può facilmente inserire in un pedale che permetta con uno footswitch di invertire la sequenza anche nella vostra catena effetti!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org