2° CONCORSO “VINCI LA TUA TRACOLLA HENDRIX REPLICA”

2 CONCORSO

Eccoci giunti finalmente al 2° concorso “Vinci la tua tracolla Hendrix Replica”

Come sempre il mio consiglio è quello di leggere con attenzione le domande e dedicare un po di tempo alla ricerca o alla verifica delle possibili risposte… non fidatevi di una semplice visita in qualche sito web, anche perchè potreste non trovare le riposte o magari ancora peggio trovarle parziali.

Il premio
Al vincitore del concorso andrà una tracolla replica della tracolla di Jimi Hendrix, realizzata da Martin Pryce un artigiano inglese che realizza tracolle in modo professionale e tra i suoi clienti oltre a Robert Plant, Angus Young, Phil Manzanera e Guy Pratt, c’e’ ovviamente anche David Gilmour.
Se non sarete il fortunato vincitore, potrete sempre comprare la tracolla direttamente da Martin con uno sconto extra offerto ai soli iscritti al Blog.

Le regole
– il concorso è aperto ai soli utenti iscritti al blog, le risposte inviate dagli utenti non iscritti non saranno valide
– il concorso avrà durata di una settimana e si concluderà Sabato 10 ottobre 2009 alle ore 10.00
– il vincitore sarà chi per primo avrà inviato (via email) tutte le risposte esatte alle domande formulate o, nel caso nessuno risponda a tutte le domande in modo esatto, colui che per primo avrà inviato il maggior numero di risposte esatte.
– il vincitore verrà decretato in modo insindacabile da Giampaolo Noto
– è possibile inviare una sola email di risposta per utente e non sarà possibile modificare le proprie risposte
– la tracolla è già stata realizzata, non è possibile fare variazioni sulla misura.
– la tracolla è offerta in modo totalmente gratuito.
– le spedizione sarà effettuata da Giampaolo Noto a proprie spese e nessun costo aggiuntivo verrà richiesto al vincitore.
(Nel caso di spedizione fuori dall’Italia il costo della spedizione sarà a carico del vincitore)
Partecipando al concorso si accettano implicitamente le regole del concorso

LE DOMANDE

Domanda #1:
Come sappiamo (anche dalle domande del precedente concorso!) la prima chitarra di David non è stata, come erroneamente si è portati a pensare, una Fender, ma piuttosto una Hofner club. La prima Fender arrivò tra le mani di David solo molto tempo dopo.

Chi acquistò la prima Fender di David Gilmour?
Per quale particolare e specifica occasione?
Che modello era ?

Domanda #2:
L’attuale Black Strat di Gilmour è il risultato di una continua evoluzione che dure da oltre trenta anni durante i quelli molte volte sono state cambiate e modificate alcune parti della chitarra.
L’ultima modifica importante in ordine di tempo è stata fatta nel 2005 con la sostituzione del manico.

Che tipo di manico è stato montato?
Da dove proveniva questo manico?
Quante volte è stato sostituito in totale il manico alla black strat?

Domanda #3:
Nel maggio del 1997 David Gilmour (tramite Phil Taylor) chiese la restituzione della Black Strat che era stata esposta in diversi Hard Rock Cafè negli USA; quando la Black Strat venne riconsegnata (nel giugno 1997) a Taylor la chitarra era in pessime condizioni e mancante di alcune parti che Taylor dovette poi sostituire.

In quali Hard Rock Cafè (in USA) era stata esposta la black strat?
Quali erano le parti mancanti nella Black Strat quando venne riconsegnata a Taylor?

 

LE RISPOSTE

Risposta #1:
La prima Fender di David Gilmour venne acquistata dai suoi genitori come regalo per il suo 21° compleanno, nel marzo del 1967.
Essendo la Fender Stratocaster troppo costosa, i genitori optarono per una Fender Telecaster con manico in palissandro e battipenna bianco.

Risposta #2:
Nel 2005 venne sostituito il manico della black strat con il manico 57V del 1983 prelevato dalla Fender Stratocaster color crema.
Questa è stata la sesta volta che veniva cambiato il manico alla Black Strat.

Risposta #3:
La chitarra era stata donata nel 1986 all’Hard Rock cafè di Dallas, ma durante il periodo che va dal 1986 al 1997, la chitarra venne esposta anche all’Hard Rock cafè di Miami.
Fu proprio durante il periodo di esposizione di Miami che la Black Strat subì i maggiori danni, visto che era stata esposta senza nessuna protezione.
In un documento ufficiale, inviato da Taylor, si può leggere l’elenco completo delle parti mancanti e lesionate della Black Strat: manopola del volume, manopola del tono, tip del selettore pickup, leva tremolo completa (tremolo arm e knob)… in più c’era anche il bottone della tracolla rotto (con metà vite all’interno del corpo) ed mancava completamente il case originale (la chitarra tornò in un case ESP)

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org