Schermatura – Parte 2

Leggi anche Schermatura – Parte 1

Nel caso in cui la chitarra non sia già schermata a dovere dal costruttore, si può realizzare una schermatura “fai da te” in modo semplice ma efficace; va detto che, per chi volesse realizzare una schermatura definitiva, è sempre consigliabile rivolgersi ad un liutaio professionista o comunque a professionisti del settore.

Una buona schermatura “fai da te” si può realizzare utilizzando del nastro adesivo di alluminio, facilmente reperibile in ferramenta o nei negozi di bricolage (tipo Bricoio, Bricofer, Obi, …), non deve avere caratteristiche particolari se non quella dello spessore contenuto, dato che sarà necessario tagliarlo con un taglierino/cutter.

Per prima cosa si rimuovono le viti del battipenna e (prima di smontare il tutto) si prende nota, in modo molto accurato, di tutti i vari collegamenti.

Una volta fatto questo si procede a smontare i pickup, i pot ed il selettore dal battipenna, scollegando solo i collegamenti che è necessario scollegare (jack di ingresso e massa verso la placca delle molle).
A questo punto si avrà il corpo della chitarra ed il battipenna vuoti.

Si procede a schermare sia il vano del corpo (ed eventualmente quello delle molle) sia il battipenna, attaccando delle strisce di nastro adesivo si alluminio e ritagliando il bordo.

E’ importante che la schermatura del vano fuoriesca dal vano stesso sul corpo di qualche millimetro, in questo modo quando il battipenna verrà riposizionato sul corpo farà contatto con la schermatura del vano, realizzando una sorta di “gabbia di Faraday”.

Una volta schermati completamente il vano chitarra, il vanno molle ed il battipenna, si può procedere a rimontare i pickup, i potenziometri ed il selettore, seguendo gli appunti presi prima di smontarlo e ricollegando i vari faili scollegati precedentemente.
(durante questo passaggio, se necessario, si possono aggiungere o ottimizzare i vari collegamenti a massa)

Ora è necessario rendere la schermatura funzionante.

Per prima cosa assicurarsi che tra le varie schermature ci sia contatto (tra corpo chitarra e battipenna) in modo da assicurare continuità (aiutatevi con un tester).

A questo punto dobbiamo fare in mode che tutte le masse vengano unite per andare poi a “scaricare” nella gabbia che abbiamo realizzato: se il collegamento dei pickup, pot e selettore e stato rieseguito a dovere, sarà sufficiente collegare un cavo da uno dei punti di massa (solitamente il potenziometro del volume) verso il vano schermato utilizzando magari una rondella per schiacciare bene il cavo sulla schermatura. (ricordatevi di ricollegare anche il cavo di massa del vano molle)

Una regola fondamentale è quella che ricordava sempre un bravo prof: la massa è come la mamma… ce ne è una sola!

One comment

  1. Ciao, ho seguito alla lettera le tue istruzioni e il risultato è perfetto!
    Soprattutto il costo di questo intervento è veramente stra-economico.
    Grazie mille

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org