NOTOALL

Cosa è NOTOALL ?

NOTOALL è un nome con il quale ho pensato di chiamare i pedali che realizzo a mano personalmente.

Qualche anno fa mi è venuto in mente di sfruttare le conoscenze che avevo nel campo dell’elaborazione elettronica dei segnali audio ed ho cominciato a “studiare” i vari effetti che trovavo sul mercato.
Il passo successivo (naturale) è stato quello di provare a fare qualche piccola modifica a questi effetti per renderli più vicini alle mie esigenze: riduzione del rumore di fondo e toni più caldi e pastosi sono stati i primi passi.

Poi si era sparsa la voce di questi pedali e, dopo averli provati, qualche amico rimasto sorpreso dalla qualità sonora mi ha chiesto di realizzarne altri.

Così… per la passione della musica e solo per quello… ho deciso di realizzare qualche copia dei pedali anche per gli amici.

Da allora per gli amici che me lo chiedono realizzo pedali a mano.

Chi fosse interessato può contattarmi via email per maggiori informazioni.

L’importante è che sappiate che vi state rivolgendo ad un appassionato che realizza questi pedali unicamente per passione: non ho un laboratorio da visitare o uno showroom per le prove… realizzo i pedali, mi ripago le spese e questo per me è sufficiente.

CONTATTAMI PER MAGGIORI INFO

94 comments

  1. Ciao Giamp
    avendo io i miei pedali ,sarebbe quindi possibile smontarli tutti e assemblarli e concatenarli elettronicamente su una pedaliera cornish style? Grazie stef

    • Giampaolo

      Certamente… anche se va detto che è un procedimento piuttosto lungo (in termini di tempo qualche mese) e abbastanza dispendioso (in termini di costi).
      COnviene sempre valutare bene se sia una necessita reale o se solo una necessità per così dire “estetica”… nel secondo caso, ovviamente, mi sento di sconsigliarla.

  2. ma il sito notoall l’hai chiuso ?

    • Giampaolo

      Per ora lo reindirizzo verso il Blog… e a breve aprirò una intera sezione dedicata ai pedali NOTOALL.

      Seguire due differenti siti è più complicato, così ho pensato di unire le due cose… che poi sono effettivamente molto collegate.

  3. ciao, in primis sono assolutamente obbligato a congratularmi per il lavoro svolto.
    in secundis, sto mettendo i soldini da parte perchè voglio una black :)))

    terzium…passiamo alle chiacchiere.
    avendo io una passione per l’elettronica, un laboratorio ben fornito, tempo a disposizione (sigh&sob coi tempi ke korrono), vista anke la tua dikiarata passione “non a scopo di lucro” ma solo come passatempo per gli amici, mi permetto di kiederti:
    non potresti fornire gli schemi elettrici e di montaggio (con la lista dei materiali) dei pedali?
    almeno passo il tempo a costruire qualcosa che serve a me (sempre rispettando la tua filosofia di non farlo per scopo di lucro ma solo per il giovamento dei miei timpani).
    grazie mille e complimenti ancora.

    • Giampaolo

      Ciao Narco,
      grazie dei complimenti.

      Non posso pubblicare gli schemi perchè sono comunque protetti da copyright… però ti posso dire che online si trovano molti siti che trattano l’argomento pubblicando i “loro” schemi (che sono spesso elaborazioni degli originali).

  4. ciao giampaolo, lungi da me l’idea di andare contro regole di copyright…era logico che la richiesta fosse relativa a schemi “amatoriali”. è vero che online ce ne sono tantissimi, anzi a dire il vero, ho trovato anche un sito che riporta tutti gli schemi dei big muff a partire dal triangle passando per il violet arrivando al russian. magari se vuoi, e se pensi che la filosofia del tuo blog lo permetta, si potrebbe aprire una paginetta nel tuo blog dove chi vuole può postare schemi elettrici e di montaggio con relativa lista componenti…tutto rigorosamente amatoriale, relativi agli effetti di gilmour. così chi sa come fare potrebbe costruirseli e chi non sa farlo chiederebbe un tuo aiuto.
    ti ringrazio per la risposta di prima e ti ringrazio per i dettagli tecnici che posti. per me sono molto interessanti non tanto per il suono di gilmour in se per se, ma anche per sentire le opinioni di chi usa e gestisce più effetti in più modo diversi. da quando ho scoperto questo sito ci entro spesso e anche volentieri data la tua ormai assodata preparazione in materia. grazie ancora. a presto.

    • Giampaolo

      SI si… ma è molto interessante l’idea e sicuramente aprirò uno spazio appena possibile sull’argomento…
      …è solo che su questa questione ci sono state in passato molte discussioni circa copyright e violazione delle leggi sulla proprietà industriale, quindi preferisco andarci con i piedi di piombo.

      Però appena possibile vorrei aprire una sezione “tecnica”

  5. Giampaolo

    Hi,
    i’m not so good with French… here i can’t publish schemas or other infos about the original effect.
    So if you want we can talk about it via email… in english or italian.

    Thanks!

  6. Ciao Giamp,
    innanzitutto davvero complimentoni per quello che hai realizzato e anche per il fatto di non “farmi sentire solo” con questa mania. Vedo con stupore che hai realizzato delle pedaliere per i tuoi amici, ora vorrei chiederti se su richiesta ne faresti altre e anche quanto, indicativamente, verrebbero a costare.

    • Giampaolo

      Ciao Matteo,
      grazie dei complimenti.

      Al momento stò lavorando sulla mia nuova pedalboard… la V2… che spero di finire a breve.
      A breve spero di pubblicare le foto dell’avanzamento lavori… ci siamo quasi.

      Finita questa devo lavorare alla pedaliera di un amico del blog… se vuoi possiamo sentirci per email così parliamo di cosa si potrebbe fare.

  7. Grazie mille per la disponibilità Giamp mi farebbe piacere anche chiederti dei chiarimenti su un pò di cose.Ci si sente via mail allora, ciao.

  8. Ecco un nuovo appassionato di Gilmour e FLoyd :-D!!! Complimenti sia per l’ottimo lavoro della tua pedaliera e del sito che trovo eccellente!!!

    Stavo pensando anche io di costruirmi una pedaliera. Ho qualche nozione di elettronica e un pò di robotica ma giusto per passione paterna.

    La mia idea è estremamente pazzoide, ma mi piacerebbe avere qualche consiglio e aiuto al riguardo.

    Ipotizziamo di lavorare sulla pedaliera V2 di Giampaolo.
    Io vorrei inserire un PIC, un diplay LCD, potenziometri motorizzati e una serie di pulsanti. Come mai tutto questo?

    L’idea è di poter programmare la pedaliera e registrare, canzone per canzone, il nome e lo stato di tutti i potenziometri e degli effetti attivati.

    Quando poi vado a richiamare una canzone (oppure i soli) ho già le impostazioni ad-hoc (che posso poi variare anche manualmente agendo sui potenziometri) e l’effetto visivo che i potenziometri si muovono portandosi a misura…

    Spero di essere stato chiaro… Nel caso chiedete, cercherò di spiegarmi meglio!!!

    • Giampaolo

      Ciao Kermes,
      è una idea che ho avuto anche io e su cui ho approfondito molto… visto che conosco piuttosto bene la programmazione.

      Purtroppo ci sono molti problemi a riguardo, soprattutto per quanto riguarda la parte di pot motorizzati.

      Comunque poi possiamo scambiarci idee e materiale, magari è un’idea da riconsiderare.

  9. Sei un mito.

    Proprio in questi giorni stavo cercando in quà e là degli schemi e componenti per poter costruirmi da solo qualche effetto. Poi mi è venuto in mente che potevo costruirmi direttamente una pedaliera intera (identica a come l’hai fatta tu :-P) e poi sono entrato per caso nel tuo sito.
    Ti vorrei commissionare qualcosa, se vuoi.

    Fammi sapere, tanto l’indirizzo lo vedi 😉

    Ciao, Valerio

  10. ciao giampaolo, sono luciano, volevo chiederti se il chorus ch1 della boss va bene nel set up. So che non lo citi nella sezione effetti, ma siccome ho il ce5 che mi sembra freddo vorrei da te un consiglio. ti ringrazio

    • Giampaolo

      Ciao Luciano,
      in effetti è proprio quello il problema… il ce5 così come il ch-1 sono piuttosto freddini dal mio punto di vista, molto poco vintage e molto digitali.
      Sicuramente preferisco un EH o anche in Ibanez.

  11. Ok grazie giampaolo provvederò con l’EH small clone.

  12. Ciao Giampaolo, oggi per caso sono finito su questo lido e devo dire che sono sbalordito. Magari ti sarai stufato, ma i complimenti te li devo proprio fare. Pur essendo mooolto ignorante in Dsp non posso che trovare enormemente affascinante tutto questo. Non pensavo esistesse qualcuno che come me Ama alla follia il suono prodotto da quel Signore che è Gilmour. Chissà che prima o poi non mi capiti di voler buttare nel cesso il Gt6 a cui sono tanto affezionato e chiederti un consiglio o magari una commissione, ma prima di tutto complimenti ancora!!

    • Giampaolo

      Ciao Francesco, grazie mille dei complimenti… fanno sempre piacere ed aiutano molto ad andare avanti nell’avventura, anche nei momenti di difficoltà.

      Come vedrai ci sono molti altri “pazzi” qui… quindi sei in ottima compagnia!

  13. Ciao Giampaolo, sono nuovo in questo blog, ed essendo anch’ io un patito per il Gilmour Sound ed avendo formato una cover band pink floyd, volevo consigli se la strumentazione in mio possesso fosse compatibile per ricreare un sound alla David.
    1) Chitarra artigianale stile strato con corpo in frassino e manico e tastiera in acero equipaggiata con pick up samarium cobalt noiseless, meccaniche Schaller autobloccanti e ponte wilkinson vintage.
    2) Nell’imput dell’ampli classic 50 della Peavey modificato con valvole Fender entro con un mxr Dyna comp, wha wha morley, whammy pedal digitech, boss sd1 per sporcare il pulito in shine on ……, pedale artigianale overdrive con booster per accompagnamento e soli creato per le sonorità TS808, volume ernie ball.
    3) Nel send return entro con EH small clone, mxr Phase 90, delay akay head rush 2, delay boss dd6 ed infine il riverbero EH holy grail plus.
    Chiedo consigli se la srumentazione va bene. Grazie per l’interessamento.
    A proposito per il solo finale di confortably numb come va impostato il dd6, cioè il doppio delay? Per gli altri soli uso esclusivamente l’Akay.

  14. ciao giampaolo, volevo chiederti quando è che farai anche un articolo sul colorsound power boost? che tu sappia è stata fatta qualche reissue del power boost o esistono solo gli originali degli anni 70?? ti faccio queste domande perchè mi è stato regalato il suddetto pedale dal mio liutaio nonchè noto vintagista della mia zona, ma penso che sia abbastanza famoso anche nel resto d’italia e lui mi ha detto che è quello degli anni 70. da questo liutaio ho comprato anche una strato del 73 nera col manico in acero come la famosa blackstrat prima di diventare tutta nera (vedi live at pompei) e anche una telecaster assemblata con parti del periodo 67-68

  15. Giampaolo

    RIPRENDE LA REALIZZAZIONE DI PEDALI NOTOALL

    Dopo un periodo di pausa, utilizzato per finire la pedalboard V2 ed anche per rivedere alcuni dei pedali che realizzo, ho deciso di riprendere la costruzione dei pedali.

    Prima di parlare dei pedali però è bene sottolineare, ancora una volta, che sono costruiti da un appassionato (io) che li realizza unicamente per passione: non ho un laboratorio da visitare o uno showroom per le prove… realizzo i pedali, mi ripago le spese o magari compro nuovi pezzi e questo per me è sufficiente.

    E’ una passione… e come tale la tratto: i pedali vengono realizzati di volta in volta, non c’e’ un magazzino e non c’e’ disponibilità immediata, decidiamo insieme (con chi vuole il pedale) cosa realizzare e come farlo.

    I pedali sono spesso delle rivisitazioni di alcuni dei più conosciuti stompbox del passato.
    Tutti rigorosamente analogici e realizzati interamente a mano: dal circuito stampato al cablaggio della scatola.

    Chi fosse interessato mi può contattare via email.

  16. bellissimo sito molto interessante, sono anch’io un estimatore di Gilmour, anche se il mio modo di suonare somiglia ad altri. a questo punto essendo un chitarrista ed amando tutti i pedali e pedalini dell’universo ho sempre “invidiato” le soluzioni di Cornish e i vari sistemi di mr.G. mi chiedevo se potrei ottenere una pedaliera bella assemblata nello stile Cornish magari con effetti tutti custom senza andare a modificare quelli che ho già?
    un buffer, wha, overdrive, fuzz, phaser o vibe con pedale di espressione, flanger, delay, e uno switch per usare due ampli in stereo.
    ciao

  17. Giampaolo i tuoi pedali sono veramente strepitosi, li adoro, il prezzo è onesto confrontati a quelli di marca.
    Devo veramente farti i complimenti,serio,onesto ed affidabile.
    Continua così.

  18. figurati, il tube driver più lo suono e più mi piace.

  19. Gianpaolo, mi potresti dire quanto verrebbe a costare una pedaliera Cornish come la tua??? E’ davvero strepitosa!!!

    • Giampaolo

      Ciao Mattia,
      in realtà non è facile definire un “prezzo”, perchè dipende da moltissimi fattori… in primis da quali e quanti effetti ci vanno, se gli effetti già sono tutti disponibili o se è necessario realizzarne qualcuno exnovo… una volta definiti gli effetti si può fare una prima stima della pedaliera…
      …per quanto mi riguarda, comunque, penso che passerà molto tempo prima che rimeta le mania ad un progetto del genere… l’ultima realizzazione è stata veramente impegnativa!

  20. Sì ti credo!!! Cmq ti farò sapere anke xk nonostante una strato vintage hot rod 57, un fender custom vibrolux reverb e un vox overdrive non riesco a replicare il sound gilmour. Per questo mi serve qualcosa ke mi aiuti. Magari non una pedaliera Cornish style, ma qualke pedale cmq. Grazie lo stesso!!! Ti stimo moltissimo!!! 6 1 genio!!!

  21. Poi se potresti darmi 1 consiglio: vorrei avvicinarmi molto alle sonorità di the wall specialmente mother e comfortably numb. Vorrei sapere quanti e quali pedali usare per avvicinarmi al suono. pochi pedali possibilmente xk se no mio padre non se ne parla ke me li compra… 😀 Grazie in anticipo!!! 6 grandissimo!!

    • Big Muff Ram’s Head (prova il clone di BYOC che è fenomenale)
      EH Eletric Mistress
      delay a 440ms
      Strato con pu d’annata e magari uno più potente tipo SSL5 al ponte
      Hiwatt DR103 o DR504, o simili Reeves amp o Sound City

      • Giampaolo

        Beh anche il mio di clone ram’s head non è male… 😉

        …scherzi a parte quello di Mario è un otimo consiglio… un setup Gilmour Style essenziale.

        • io mi sono ridotto all’essenziale della strumentazione! ho eliminato le modulazioni e ho
          -MXR Dynacomp mod. Monteallums
          -Boss Blues Driver stock
          -Dav9rock Big Muff Civil War (è il muff più pulsiano che abbia suonato)
          -Dav9rock Tube Driver con sovtek 12ax7
          -Ernie Ball Volume Pedal
          -TC Electronic Nova Delay

          ci faccio dai floyd a tutto il rock di quel periodo…dal blues al pop e molto altro! ho raggiunto la versatilità…forse prenderò solo un distorsore Blackstar per ottenere un potente suono Marshall style e un chorus per i suoni puliti! e naturalmente mi manca un buffer ad inizio catena =)

  22. Grazie!!! è proprio quello ke mi ci vuole!!! grazie Gianpaolo e Mario!!!

  23. Giampaolo

    Per chi fosse interessato, ho alcuni pedali che mi ero realizzato e che non uso (dato che uso la pedalboard) che penso di vendere.

    Questo è l’elenco dei pedali disponobili:

    Demeter Compulator (compressore)
    Dyna Comp (compressore)
    Bad Stone (phaser)
    Small Clone (chorus)
    Tremolo Pulsar (tremolo)
    Dr. Q (autowha)

    Chi fosse interessato può contattarmi al solito indirizzo email
    info@giampaolonoto.it

  24. Giampaolo devo farti una domanda.
    Ma tu riesci a settare correttamente i compressori dell’m13 ?
    Perchè io non riesco a trovare una compressione che mi soddisfi, ho sono negato io o forse sono i knobs che non è che siano il massimo della precisione per le regolazioni.
    Mah!! fammi sapere se hai qualche dritta da darmi.
    Bye………………………

    • Giampaolo

      Ciao Gabriele,
      beh io trovo molto interessante sia il Tube Comp sia il Red Comp (che poi è l’MXR)… lavorando un pò di fino con il threshold ho trovato dei buoni setting; usando il red comp insieme con univibe, 63spring e delay ho tirato fuori un bel sound alla Shine On…

      …tra l’altro non so se lo sai ma a breve ci sarà un nuovo firmware con l’arrivo di nuovi pedali…
      …e poi forse, spero di poter sciogliere il nodo a breve, una gran bella sorpresa per tutti noi del blog! 😉

  25. ma ci vuole un interfaccia midi per installargi i firmware se non sbaglio.
    ma come funziona? non c’è il pericolo che se sbagli qualcosa si sputtani su tutto?

    • Giampaolo

      Beh non è difficile da fare… è molto semplice… ma è fondamentale fare gli aggiornamenti del firmware, perchè tutti i vari problemi che man mano vengono scoperti e sagnalati, vengono risolti con gli aggiornamenti firmware, oltre ovviamente a implementare nuove funzioni e miglioramenti.

      Ci vuole un’interfaccia midi (quasi tutte le schede audio semi-pro per pc le hanno) e poi un software per la gestione dei sysex (ce ne sono molti free… come MIDI-OX che è quello consiglato dalla stessa LINE6)

  26. mi procurerò l’interfaccia midi perchè il mio pc non ce l’ha e ci proverò al massimo se succede qualcosa sono in garanzia e lo spedisco all’assistenza.

    • Giampaolo

      E’ praticamente impossibile che succeda qualcosa… il sistema si aggiorna solo dopo che il trasferimento del nuovo firmware è andato a buon fine, il che significa che se il trasferimento del nuovo firmware non parte o avviene in modo errato, l’aggiornamento non va avanti e quindi rimane tutto come prima… vai tranquillo.

      Poi comunque quando ti sei procurato l’interfaccia fammi sapere… magari lo facciamo insieme passo a passo.

  27. ok perfetto sei un amico, appena mi procurerò l’interfaccia ti farò sapere almeno inizio ad installargli il firmware 1.07 che io sono ancora all’ 1.04

    • Giampaolo

      Si anche io sono passato dall’1.04 all’1.07… ci sono molti miglioramenti… e poi a breve ci sarà il nuovo firmware 1.08 che promette ancora altri balzi in avanti.
      Appena hai l’interfaccia fammi sapere… interfaccia MIDI e due cavi MIDI… poi il software è free!

      Certo che siamo amici, puoi dirlo forte! 😉

  28. AMICOOOOO………. ho visto adesso girovagando in internet un interfaccia minuscola dove ha un output e un input midi da una parte e l’usb dall’altra a 29 euro può andare bene una cosa così?

  29. Ciao,
    non so se questa sia la sezione giusta…

    Ho appena realizzato un clone del tube driver butler seguendo scrupolosamente gli scemi elettrici trovati su internet. Il pedale funziona benissimo ma taglia completamente i bassi nonostante il potenziometro dei bassi sia al max. Praticamente risulta tutto medioso. A monte del tube driver c’è il big muff ed il suo suono ne risulta praticamente “svuotato”…

    Come posso risolvere il problema??

    Grazie!

  30. li ho trovati qui
    http://www.4shared.com/file/141544726/1596c00b/tube_driver.html

    Ti ho caricato i files su un server….

    Grazie!

    • Ciao,
      scusa ma ho sbagliato a srivere nel primo post…
      in realtà il clone è si realizzato a mano ma non da me, l’ho acquistato da un privato.
      Non ho molte conoscenze in elettronica (corsi base in uni… faccio ingegneria meccanica) ma guardandomi gli schemi di cui ti ho dato il link mi pare di capire che il mio circuito non è proprio come dovrebbe essere…

      Anche se serviranno a poco, ho scattato due foto la circuito:
      http://www.4shared.com/file/141988267/f8d265b0/IMG_7802.html
      http://www.4shared.com/file/141988266/8fd55526/IMG_7803.html

      Secondo te si può far qualcosa??
      In caso contrario, quanto mi costerebbe se ti chiedessi il favore di farmene uno (sempre se è possibile)??

      Mille grazie,
      Michele.

      • Giampaolo

        I files contenuti nel link che avevi mandato l’altro giorno sono quelli del progetto di Baja, che sono perfettamente funzionanti (ho realizzato due TD con quelli e suonano che è un piacere)…
        …però le foto che hai mandato qui non sono dello stesso pedale giusto ?

        Quello di baja è un progetto testato e funzionante… quindi vai sul sicuro.

        Per ora non penso di realizzare altri cloni, nel caso facessi qualche TD ti faccio sapere.

        • Le foto che ti ho mandato sono quelle del pedale che ho tra le mani e che il difetto di tagliare i bassi.
          Non voglio dire stupidaggini, ma potrebbe essere che chi l’ha costruito abbia sbagliato i valori delle resistenze o dei condensatori del filtro passa alto/basso??

          • Giampaolo

            Beh si, se non si è attenuto ai valori corretti per i componenti del filtro potresti avere un problema simile… il fatto è che mi sembra di aver capito che del pedale che ti hanno costruito non hai lo schema o il file della pcb, giusto ? lo schema ed il materiale che sono nel file rar sono del progetto di baja, che però non è quello realizzato.

          • No, del pedale che mi hanno costruito non ho nulla. Comunque ho
            deciso di provare a realizzare il progetto di Baja ma non so dove farmi
            stampare il circuito PCB. Tu come fai??

            • Giampaolo

              Mi realizzo i PCB da me! …anche perchè nella maggior parte dei casi i pcb me li realizzo da solo.

              Comunque quello di baja è funzionante e va benissimo, devi solo fare un po di attenzione nel realizzare il pcb che è un doppia faccia.

              • Ciao,
                scusa se ti rompo ancora…
                ho rimediato tutti i componenti per realizzare il clone del tube driver, progetto baja. Compresi i prodotti per la realizzazione del PCB.
                Girando sul forum di Baja ho trovato alcune foto… non riesco a capire il valore di questo condensatore http://img266.imageshack.us/img266/6983/dscf0021p.jpg e non trovo nulla da nessuna parte.
                Sai qualcosa in merito??
                Grazie ancora per la pazienza!

              • Giampaolo

                Se si tratta del condensatore usato per la mod del bias (per aggiungere il pot esterno per modificare il bias) se ricordo bene è un condensatore da 22uF.

                Comunque la mod del bias, a meno che non ti ci siano motivi reali per averla, sconsiglio di farla… devi rompere una pista e fare altre modifiche.
                Io sui miei BK non la faccio.

              • Sei sicuro?
                Quello per il bias è sulla parte posteriore del PCB. Quello nella foto è collegato alla massa dei due jack audio ed è saldato ad un cavo che finisce sull’involucro del pedale…

              • Giampaolo

                No no… infatti dicevo che “se si riferisce alla mod del bias” i valori sono quelli…
                …ma non so se si riferisce a quello!

                Comunque la resistenza nella foto mi sembra che abbia come colori rosso/nero/rosso… 2K

              • scusa… dimenticavo… la resistenza può essre da 100 ohm??
                ancora grazie!

              • Giampaolo

                quella nella foto sembra una 2k
                quella della mod per il bias (sempre che la foto si riferisca a quella mod) è da 47k

              • Giampaolo

                Il condensatore dovrebbe essere un 100nF (o 1uF)… perchè mi sembra di leggere 104 come codice.

  31. Girando per la rete ho trovato un “simpatico” effetto…l’E-bow,si può trovare di tutto su questo effetto su questo sito bow.com …m’è venuta la bizzarr idea di provare a costruirlo dato che alla fine ciò che bisogna costruire è una sorta di Micro pick-up ma volevo chiedere il parere di un’esperto…in commercio si trova non sotto i 130-140 € ma a quanto mi sembra il contenuto varrà si e no 10 €…Che ne dite di costruirci il Nostro E-Bow??

    Attendo vostre notizie!

    • Giampaolo

      In effetti è molto semplice da un punto di vista tecnico… in passato ne ho avuto uno e devo dire che è molto interessante, si possono sperimentare diverse tecniche.

  32. Nel sito di tubes.it ci sono tantissimi componenti elettrici e valvole per il DIY,dite che lì posso trovare le cose di cui ho bisogno per farmi uno Stombox? e sopprattutto nomi come:kendeil k05 105° cosa stanno ad indicare? il tipo di prodotto,la marca o uno specifico transinstor(o qualcosa del genere)??

    Perdonate l’ignoranza ma mi sto addentrando ora in questo mondo.

  33. Ciao Giampaolo,
    ho visto la realizzazione della tua Signora pedaliera, una favola!!!!!
    Volevo chiederti una cosa: come ti sei regolato per la schermatura di tutto il box???? E’ necessaria oppure basta usare i cavetti schermati per il collegamento di tutti gli effetti??? COMPLIMENTI PER IL LAVORO!!!!!

    • Giampaolo

      Ciao Gabriele,
      grazie dei complimenti.
      In realtà non è neccessario schermare il box, avendo i vari collegamenti schermati ed avendo il buffer ad inizio catena.
      Molto importante è il modo in cui si effettua l’intero cablaggio, avendo cura di separare per bene i (molti) cavi di segnale e di alimentazione.

  34. Ciao Giampaolo,scusa il disturbo,non so nemmeno se questa è la sezione adatta ma mi servirebbe una mano,sto costruendo dei pedali ma purtroppo nella mia città non riesco a trovare alcuni componenti,specie quelli di valori non commerciali e soprattutto non riesco a trovare quei dannatissimi interruttori per attivare i pedali,per caso conosci qualche sito da cui mi potrei rifornire?(possibilmente italiano)
    Ringrazio in anticipo te e chiunque riuscirà a darmi una mano.;)

    • Giampaolo

      Purtroppo in Italia è sempre un po difficile trovare questo materiale… io compro sempre all’estero.

      I pulsanti comunque credo si trovino anche tramite ebay…

  35. Ciao Giampaolo,
    riguardo la schermatura dlla pedaliera: hai usato cavi schermati per passare da un effetto all’altro e per l’eventuale collegamento di potenziometri ?? E quindi tenendo distanti e separati cavi alimentazione da quelli di segnale? Altra cosa: sto realizzando il tube driver progetto baja (Per ora messo in contenitore metallico) ma ho fatto la pcb con la preforata ed a “modo mio”… diciamo che ho separato i vari stadi (4): tutti i componenti intorno all’operazionale (compreso), quelli sulla valvola con regolazione bias, lo stadio controllo toni ed infine l’alimentatore. Il tutto è montato su una sola scheda in maniera “sequenziale”, uno stadio dopo l’altro insomma. I potenziometri, la valvola e il trasfo sono separati dalla pcb e collegati con normale piattina non schermata. La domanda, visto che la pcb l’ho progettata io, a cosa dovrei fare maggiormente attenzione??? Intendo a livello di orientamento componenti, posizionamento valvola rispetto alla pcb/trasfo insomma…
    Grazie mille davvero per i consigli utilissimi che generosamente dai a tutti quanti!!!!
    Ti faremo un monumento prima o poi!!!! SALUTONI!!!!

    • Giampaolo

      Ho usato cavi schermati nel vari passaggi del segnale, in modo particolare l’ingresso fino al buffer.

      Come ti dicevo è importantissimo tenere bene separate anche nel cablaggio, le varie linee di alimentazione e i cavi di segnale; nel mio caso ho usato 5 differenti linee di tensione, una per ogni servizio e le ho passate il più possibile distanti dai cavi di segnale.

      Riguardo il tube driver… beh c’e’ da fare particolare attenzione alle tensioni in gioco, perchè essendo un progetto valvolare ci sono in gioco alti livelli di tensione… quindi fai bene un doppio check su tutti i collegamenti per essere sicuro che non ci siano problemi.
      Poi ovviamente è importante tenere il trasformatore distante dalla valola… soprattutto se il trasformatore non è di quelli pensati ad hoc per questo uso (tipo i toroidali da 150€!!!) ed ovviamente tieni sempre distanti le linee di tensione da quelle di segnale.

      Fammi sapere come procede.

      Ciao!
      Giampaolo 😉

  36. Ciao Giampaolo!!!
    Ho finito il Tube Driver (Baja)ed ora ti vorrei porre delle domande… Ha un ottimo timbro ed un grosso volume di uscita ma come faccio a farlo suonare un po più pulito?? anche con livelli bassissimi di gain il suono si sporca parecchio…. Altra cosa: che tensioni dovrei avere sugli anodi delle valvole?? Col tester riferito a massa leggo sull’anodo del 1 stadio 4,8V e sul secondo stadio 1,5V.. è normale?? eppure le resistenze di carico hanno lo stesso valore (Misurato). Te lo chiedo perche dopo averlo suonato un paio di ore ha smesso di funzionare bene… Il suono risulta “mangiato”, devo picchiare sulla chitarra per avere distorsione con pochissimo sustain e livello di uscita molto basso (Devo provare a sostituire l’integrato??) Altra cosa: i controlli di tono non influiscono molto sul suono specialmente quello dei bassi… Ho ricontrollato il circuito ed i collegamenti e tutto sembra ok. HELP ME!!!
    Il Big muff Ram’s head che ho costuito tempo fa è invece è una bomba!!!!
    Grazie sempre per il tempo che ci dedichi!!!

    • Giampaolo

      Ciao Gabriele,
      per il sound dipende molto dalla valvola che stai usando… personalmente sconsiglio sempre la 12AX7 alla quale preferisco una 12AU7 o 12AT7.

      Riguardo le tensioni, non ne ho neanche uno disponibile per fare dei test, però mi sembra che non siano proprio perfette!
      Dove hai preso il PCB di baja non ci sono dei riferimenti per i vari voltaggi?… da qualche parte mi ricordo di aver visto una tabella di riferimento…

  37. Si infatti uso una 12AU7EH e da parte ho una 12AX7 Sovtec che userò forse in futuro. Per ora voglio clbrare il circuito con la prima. Giampaolo posso chiederti se il circuito realizzato da te è quello di Baja?? il mio devo rifarlo,a furia di cambiare componenti per le prove la 1000for è andata farsi friggere…
    Ciao e buone suonate Pink!!

  38. Ok Grazie Giampaolo ;)!!!!
    Volevo questa conferma perchè sono in procinto di farmi la pcb a doppia faccia… ARGGG!!!! Speriamo bene perchè quella su mille fori è andata, il progetto funziona ma ogni giorno ci sono falsi contatti e cortocircuiti che scappano fuori… è un tormento. Il mio TD non è molto definito sulle basse frequenze, impasta un pò con perdita di volume e attacco delle note non definito. Tu hai adottato qualche soluzione in particolare?? So che bisognerebbe cambiare il valore di un paio di condensatori…. Un altra domanda: conosci il TD di Jack Orman? Cosa ne pensi??
    CIAOOOO!!!!!! Grazie 1000!!!

  39. Ciao Giampaolo!
    Sono in possesso del tuo notoall creamy solo ma non riesco assolutamente a titare fuori il suono gilmour. Lo ho collegato ad un amplificatore marshall transistor MG100DFX.
    Mi viene fuori un suono sporchissimo, paragonabile al distorto di un ampli della ibanez di quelli che si comprano da studio a 100 euro con insieme la chitarra -_-”
    Volevo sapere se magari era il pedale ad essere rotto o se era impossibile titarci fuori qualcosa di buono con un marshall attaccato. Inoltre quando giro le manopoline del sustain frigge un pocchino…non e’ normale vero?

  40. No l’ho preso usato da un privato su Mercatino Musicale

  41. Ok tutto sistemato! Niente di grave, colpa della cattiva alimentazione a cui ho sottoposto il pedale ^^

  42. Ciao Giampaolo,non è che avresti dei samples dei pedali Notoall?

  43. Ciao Giamp,
    produci anche repliche del Tube Driver? Te lo chiedo non perchè voglio acquistarlo adesso, ma giusto per tenerlo a mente magari per un futuro (futurissimo xD) acquisto, quindi non mi interessa nè costo nè tempi, voglio solo sapere se tra gli altri pedali costruisci su richiesta anche TD.
    Ho letto da qualche parte che stai costruendo la V3, confermi? In tal caso a fine lavoro sono d’obbligo foto e sample mi raccomando. Buon lavoro 😉

    • Giampaolo

      Ciao Emanuele,
      si di TD ogni tanto ne faccio qualcuno… non molti perchè è piuttosto complesso come pedale.

      Si sto lavorando alla nuova versione della mia piedalboard… la V3… spero al più presto di inserire i disegni preparatori.

      Grazie!

  44. Allora sappi già che tra un po di tempo ti chiederò di costuirmene uno 😛
    Ti ringrazio per la risposta e ti faccio gli auguri per la V3 e tutto il resto =)
    Ciao

  45. Ciao Giampaolo, prima di tutto COMPLIMENTI, poi, dato che l’area commenti sulla cornish style v2 è stata chiusa, volevo chiederti se ne realizzeresti una e a che prezzo…
    Grazie e Gilmour per sempre

    • Giampaolo

      Ciao Pietro,
      grazie dei complimenti e benvenuto sul blog!

      Al momento sto realizzando la V3, la mia nuova pedalboard cornish style…
      …fin’ora le ho sempre e solo realizzate per me, anche perchè il lavoro che c’e’ dietro è veramente enorme.

      In questa V3 però sto sperimentando delle nuove soluzioni tecniche, che potrebbero renderne la realizzazione molto più rapida…
      …nel caso potrei pensare se ogni tanto farne qualcuna per gli amici.

      In ogni caso pubblicherò gli aggiornamenti qui sul blog.

      Ciao!

  46. ciao Giampaolo.
    ottimo sito,ottimo blog… complimenti veri !

    sto costruendo anch’io la mia pedalboard (+/- v3 style)
    alcuni effetti che avevo andranno ‘dentro’ senza alcuna modifica , altri li sto costruendo partendo da PCB.
    sono 2 i dubbi che mi ‘accompagnano’ nella realizzazione , di cui non ho trovato nessuna informazione e di cui mi piacerebbe sapere ‘la tua’:
    *. gli switch che monti sono ‘tutti’ 3PDT – 9pin ? te lo chiedo perchè nella lista componenti del BAYA è indicato un DPDT – 6pin .
    *. usi accordimenti particolari nel collegamenento della catena effetti ? cioè, tra l’uscita del primo e l’entrata del secondo posizioni qualche componente particolare o il collegamento è ‘diretto’ ? (att. rumore o simili ?)

    ciao e grazie

    • Giampaolo

      Ciao Freddy, grazie dei complimenti.

      Gli switch sono tutti 3PDT (9 pin).
      Nella catena effetti sono piazzati qua e la, in alcune specifiche posizioni, dei buffer (realizzati da me)… tranne questo non uso altri accorgimenti particolari.

      Bisogna fare molto molta attenzione e curare in modo maniacale, l’alimentazione e le varie masse… per evitare ronzii, rumori e loop di massa.

      Ciao
      Giampaolo

  47. Ciao Giampaolo, sai se in rete c’è qualche bel manuale (magari gratuito) per imparare le basi teoriche riguardo i circuiti elettronici? Vorrei iniziare a costruire da me degli effetti e a modificare quelli “standard” che non mi soddisfano, però mi mancano le conoscenze in questo campo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org