Non solo Hiwatt: Twin Reverb II

Chiunque si avvicini al sound di David Gilmour, deve necessariamente fare i conti (prima o poi) con Hiwatt.
Sembra ci sia una sorta di regola non scritta: non si può dire Gilmour, senza dire Hiwatt.

In realtà lo stesso Gilmour ha usato (ed usa), molto più spesso di quanto si pensi, sistemi di amplificazione differenti.

Ecco quindi il primo, di una serie di articoli, dedicati agli amplificatori non Hiwatt usati da Gilmour.

 

TWIN REVERB • TWIN REVERB II

Da sempre Gilmour usa nel suo setup amplificatori Fender, proprio in virtù del fatto che sono (probabilmente) gli amplificatori con il miglior pulito.

Ci sono molti video in cui si vede David alle prese con Fender 57 Twin, Deluxe Tweed, Fender Bassman…

In realtà Gilmour ha usato diverse volte anche testate Fender, proprio al posto di Hiwatt.

Un esempio è il setup usato per il tour live dell’album About Face del 1984.

Come si vede non ci sono le classiche tre testate Hiwatt, ma piuttosto tre testate Twin Reverb II, una testata Mesa-Boogie Mark I ed anche un amp a transistor Gallien-Krueger 250 ML MK II.

La testata Twin Reverb II è una testata da 105 watts, con 4 valvole 6L6, senza il canale vibrato e con una nuova equalizzazione sui medi.

La testata Mesa-Boogie è una Mark I da 60 watts, con 4 valvole 6L6 e 2 valvole 12AX7.
Questa testata è usata in particolare per i suoni distorti, accoppiandola ad un Boss HM-2

L’amplificatore Gallien-Krueger 250 ML MK II invece è un amp allo stato solido, da 100W, usato come boost.

Non solo Hiwatt quindi…

One comment

  1. Ciao Giampaolo ! , quindi, sostanzialmente il suono di David Gilmou ,non deriva completamente da Hiwatt , ma utilizzando dell Hiwatt il canale ” sporco ” ? . Grazie !

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org