METODO FOUR CABLES (4 cavi)

Ho già parlato in dettaglio dei multieffetto e del metodo dei “quattro cavi” nella GUIDA AGLI EFFETTI.
Dato però che in molti mi chiedono consigli su come effettuare le connessioni, ho pensato di scrivere questo post per spiegare come collegare il multieffetto e l’amplificatore.

Diciamo solo che il metodo Four Cables è un sistema che permette di far funzionare insieme la sezione preamp del nostro amplificatore e la catena effetti del multieffetto: la maggior parte dei multieffetto suona male perchè è collegata male.
Se si usa il preamp ed il simulatore di cassa interni dell’effetto non si può poi collegare l’uscita all’amplificatore… in questo modo si invia il segnale proveniente da un preamp (mfx) in un altro preamp (ampli) ed ovviamente il risultato non è dei migliori.
Nel caso si voglia usare il preamp del multieffetto si deve inviare poi l’uscita direttamente al mixer, ai monitor attivi… o alle cuffie: se ascoltate il vostro MFX in cuffia, suona sicuramente meglio che sull’amplificatore.
Ecco quindi a cosa serve il metodo four cables: si usa il preamp del vostro amplificatore, si usano gli effetti del multieffetto e poi si usa la cassa del vostro ampli.

Come si fa ?
Innanzitutto occorre che il vostro multieffetto sia predisposto per questo sistema, controllate sul manuale se si parla di “four cables method”… comunque gli effetti di ultima generazione sono tutti predisposti (POD, PODXT, GT-8, GT-10, GT-PRO… tanto per fare qualche nome)

1. Collegate la chitarra con l’ingresso del multieffetto
2. Collegate l’uscita loop send del multieffetto all’ingresso dell’amplificatore
3. Collegate l’uscita loop send dell’amplificatore all’ingresso loop return del multieffetto
4. Collegate l’uscita del multieffetto nell’ingresso loop return dell’amplificatore

A questo punto dovete configurare il vostro multieffetto ed avete due possibilità:

Usare il preamp del vostro amplificatore
5. Spegnete il preamp del vostro multieffetto (preamp->off)
6. Accendete il loop esterno del vostro multieffetto(external loop->on)

Usare il preamp del multieffetto e la cassa dell’amplificatore
5. Accendete il preamp del vostro multieffetto (preamp->on)
6. Spegnete il loop esterno del vostro multieffetto(external loop->off)

Provate ora il vostro multieffetto e sentite la differenza.

88 comments

  1. Giampaolo, la Digitech RP1000 è predisposta per tale sistema ? Credo abbia le varie connessioni, vista la recente produzione, mi informo meglio ma sul sito non trovo niente a riguardo, nel caso avrai novità fammi sapere perchè probabilmente la prenderò. Grazie.

    • Giampaolo

      Si la RP1000 è predisposta per il metodo four cables, cosa che invece non può fare la sorella minore RP500.

      La pedaliera RP1000 deriva direttamente dal rack GSP1101, con la differenza che il rack utilizza due chip DNA2… ma per il resto, metodo 4CM compreso sono identiche.

  2. Belli gli effetti a Rack, compreso questo GSP1101. Peccato che occorra comprare una pedaliera di controllo a parte, per il resto due chip DNA2 penso lavorino molto bene anche se ormai sono quasi deciso su cosa prendere. Per ora la guida l’ho letta ma non realizzo al 100%, ad esempio: Cosa è il loop send/return dell’AMP ?

  3. Caro Giampaolo,
    mi hai illuminato!

    ho un digitech 2120, che uso nella dual rectifier,che ha loop parallelo, come rack effetti..

    il suono che tiravo fuori era osceno,veramente inscatolato!col il collegamento a 4 cavi la cosa è migliorata,però (dopo aver attivato il loop nel rack) il volume diciamo dell amp piu rack è inferiore rispetto a quando il rack è disattivato, devo mettere tutto a manetta (nel rack) per pareggiare i volumi!e inoltre se nel rack disattivo il pre non viene alcun suono, lo devo mettere in bypass..
    c’è un modo di risolvere la cosa?

  4. premessa: non ho mai avuto pedaliere multieffetto ne pedaliere analogiche tradizionale mi dovrete scusare per la mia ignoranza.
    Detto ciò volevo sapere cosa si intende per 1)preamp del multieffetto e preamp dell’ampli 2)che differenza fà usare l’uno rispetto all’altro.
    Ringrazio anticipatamente.
    Daniele

    • Giampaolo

      I multieffetti “moderni” quelli a modellazione, usano tutti un preamp interno per simulare gli amplificatori… ovviamente il preamp è presente anche nell’amplificatore vero e proprio che si usa… questo comporta che quando si connette un mfx ad un ampli il segnale passa dentro due preamplificatori… con tutti i problemi che questo comporta.
      Il metodo dei quattro cavi permette, quindi, di escludere uno dei due preamp (mfx o ampli) per migliorare la quelità sonora.

      • ma che problemi possono esserci con 2 preamp?

        poi volevo chiederti un consiglio proprio sulle pedaliere…analogica e assemblata da solo o elettronica? pensavo ad una gt-10 soprattutto per una questione economica che ne pensi? anche se c’è il wha manuale poi è una cosa che mi lascia un pò dubitare, il suono non sarà mai come un cry baby…
        quindi gt-10 + cry baby o crybaby e qualche acquisto mirato?

  5. Grazie per “il chiarimento” su questo metodo.
    Sono un felice possessore di una Digitech GNX4, ma nel manuale non trovo nessun riferimento al metodo four cables. Non trovo nel pannello nessun ingresso loop send/return nel MFX. Puoi gentilmente dirmi se con il GNX4 è possibile utilizzare questo sistema?
    Altrimenti avrei due alternative:
    Alternativa 1 :
    – collego la chitarra all’ingresso dell’ampli;
    – collego il send dell’ampli all’ingresso del MFX;
    – collego l’uscita del MFX al return dell’ampli;
    Con la disattivazione della sezione preamp del MFX dovrei poter usare l’effettistica nel modo giusto!

    Alternativa 2:
    – collego la chitarra all’ingresso del MFX:
    – collego l’uscita del MFX al return dell’ampli.
    In questo dovrei aver escluso il preamp dell’ampli e potrei utilizzare tutta la sezione preamp del MFX (utilizzo cioè solo la cassa dell’ampli, che peraltro è un Fender Frontaìman 65R!!).

    Puoi dirmi se tutto questo lungo ragionamneto è giusto o se c’è qualche altra soluzione?

    Ti ringrazio
    Renato

  6. Ciao giampaolo, complimenti per il sito e tutto!
    Ho una domanda da farti: ho collegato la mia pedaliera gt10 al mio bheringer 2×30 W e va tutto a meraviglia, certo non posso provarlo a volumi decenti a casa però è tutto ok.
    Il problema nasce quando vado a suonare in sala col mio, faccio i medesimi collegamenti ma in uscita mi ritrovo un suono bruttissimo non chiaro e deciso come lo ho a casa. L’ampli della sala è una testata Marshall con cassa ma non so dirti il modello. Help Please!
    Ciao

  7. Ciao Giampaolo,
    complimenti per tutto quello che stai facendo.
    Io ho una Vox TuneLab SE e in più ho il CryBaby.
    È possibile usare il metodo 4-cables con la mia pedaliera
    e il CryBaby?
    Grazie per l’aiuto!

    Saluti,

    Riccardo.

    • Giampaolo

      Ciao Riccardo,
      devi controllare nel manuale se è prevista la possibilità di fare loop send/return… e poi ovviamente devi verificare la stessa cosa sull’ampli.

  8. Ciao Giampaolo, grande “consigliere”, possiedo una rp 1000 e un mesa boogie express… nessun problema per i collegamenti…
    volevo solo sapere se usando il pre del mio ampli, nell’amp loop della pedaliera posso poi controllarlo dalla stessa o devo comunque cambiare canale dell’ampli con il suo switch…
    magari si potesse fare…
    grazie in anticipo!
    paolo

    • Giampaolo

      Dovresti vedere se il pre dell’ampli è gestibile via MIDI e allora a quel punto forse con la pedalboard puoi gestirlo… altrimenti credo dovrai andare di amp switch.

      Ciao!

  9. Ciao Giampaolo.
    Vorrei sapere quali sono i problemi nell’utilizzare il metodo dei quattro cavi con un ampli dotato di loop parallelo(dovrei acquistare un Laney L20H).
    Grazie mille

  10. CIAO, INSIEME AL MULTIEFFETTO VOGLIO COLLEGARE ANCHE IL PEDALE VOLUME E IL WHA.COME POSSO COLLEGARE IL TUTTO AL MEGLIO?SEMPRE FACENDO RIFERIMENTO ALLA PROCEDURA DEI 4 CAVI?GRAZIE

  11. Ciao Gianpaolo, beh innanzi tutto i miei complimenti sia per la veste grafica che per il contenuto davvero notevole.

    Avrei una domanda:

    Posseggo una GSP 1101 ed un ampli fender concert reverb.
    Ho provato il collegamento da te suggerito ma i risultati sono piuttosto deludenti.
    Suono molto piatto oppure distorto e fruscio notevolissimo.
    Un’altra cosa mi piacerebbe usare solo la parte preampli del mio combo ed andare al mixer con i due canali R e L della gsp 1101 è possibile?
    In pratica come posso sfruttare il preampli del fender e la parte effettistica della gsp uscendo da questa in stereo?
    Sicuramente sbaglio qualcosa nelle impostazioni.
    Se potessi darmi qualche dritta ne sarei veramente felice, Grazie

    • Giampaolo

      Ciao,
      grazie dei complimenti…

      Hai provato con i collegamenti riportati sul manuale da pag 9 a pag 12 ?

      Ho visto che ci sono diverse opzioni riportate e mi sembrano tutte piuttosto funzionali.

  12. Grazie Gianpaolo, in effetti ho capito il problema mi è bastato commutare l’impostazione dell’uscita e tutto magicamente ha preso corpo.

    Ora si che è una goduria.

  13. ciao!

    ho una domanda…

    mettiamo il caso che io nello stesso pezzo abbia bisogno di un pulito e di un distorto e che io usi il preamp del mio ampli…

    nel mio multieffetto ho salvato le patch corrispondenti al clean e al dist che mi interessano

    ora:

    inizio con clean…tutto ok
    voglio passare al distorto: visto che sto usando il preamp dell’ampli si presuppone che a me piaccia il distorto dell’ampli stesso

    quindi per cambiare suono dovrei contemporaneamente cambiare sia il canale sull’ampli, magari con un pedale switch, sia cambiare la patch sul mio mfx

    se ho necissita di fare tutto ciò rapidamente senza stacchi capite bene che sorge il problema di dover premere 2 pedali contemporaneamente…no?

    come posso risolvere???

  14. Ciao Flavio,

    dipende dal mxf… che deve avere una funzione tipo “Amp Control” (nei mfx Boss la chiamano così) che ti permette di collegare un jack all’ingresso del footswitch dell’ampli.
    A quel punto, dopo aver attivato quella funzione nella patch dist, cambiando patch da clean a dist, cambiera’ anche il canale dell’ampli.
    Nelle Boss GT-8 e GT-10 la funzione esiste, nei modelli precedenti non ricordo…

    Saluti

  15. ciao Giampaolo, siccome mi sembri in gamba ti chiedo un info.

    Io ho un ampli Peavey Valveking 212, e una boss gt8 con la quale vorrei cambiare il canale dell’ ampli tramite la funzione AMP CONTROL DEL GT8.

    Pressupposto che lo switch a doppio pulsante dell ampli x il cambio canali/attivazione boost usa ovviamente un cavo stereo, mentre io ho usato semplicemente un cavo mono perchè mi interessa solo cambiare uno dei due canali pulito o distorto.

    Ora quando premo amp control sulla pedaliera si sente un click ma il canale effettivamete non cambia.

    La catena di connessione che utilizzo è questa chitarra—>boss gt8–>digitech jam man loop station –>ingresso low dell’ ampli (ho provato anche a collegare nel send e nel return ma con gli stessi risultati)

    Sapresti dirmi se è una questione di cavi, di catena oppure mi conviene comprare lo switch originale che pero voglio evitare x le dimensioni ridotte del mio flight case

    ciao e grazie in anticipo Michele

    • Giampaolo

      Non conosco direttamente il GT-8, ma da quello che ho letto anche un jack mono gli va bene… no ndovrebbe influire sul funzionamento.

      Credo che però forse l’amp gestiste lo switch in modo differente… bisognerebbe approfondire… appena riesco provo a fare qualche test con un ampli uguale che ha un mio amico.

  16. Ciao Gianpaolo. Io ho una vox tonelab LE e un marshall avt 100…ho provato così come dici tu ma non funziona. come mai secondo te?

  17. salve a tutti ,gradirei una copia del manuale in italiano del DIGITECH GSP 1101 , o quantomeno sepere dove reperirla ,, Vi ringrazio antipatamente e Vi auguro ogno bene , saluti Piero

  18. Ciao Giampaolo, vorrei sapere se posso collegare il POD X3 alla mia Testata Powerball II escludendo il simulatore di amplificatore e cassa. Vorrei avere la possibilità di poter usare gli STOMP (es: tube screamer) prima del PRE ma soprattutto (cosa che mi interessa di più) L’equalizzatore, modulazione/delay e reverb dopo al fine di poter personalizzare al massimo il mio suond.
    Collegarlo in send e return è possibile?
    Grazie x una tua risposta.

    • Giampaolo

      Ciao Vito,
      non so se mi ricordo bene… ma mi sembra che il Pod X3 non abbia send/return… giusto?
      Se è così, non puoi usare il metodo dei 4 cavi.

      • No, non ha il send/return.. come lo posso collegare x ottenere un buon suono?
        Chitarra —> POD X3 —-> Input Ampli

        Oppure

        Chitarra —> Input Ampli e Send (ampli)—>input POD X3 con OUTPUT POD X3 —> RETURN (Ampli)?

        Grazie x la tua Velocissima risposta.

  19. Salve, non so se può aiutarmi, io cercherei,anche a pagamento, il manuale d’istruzione della pedaliera digitech rp 1000.Le chiedo questo perchè la digitech non lo fornisce più neanche ai negozianti.
    Grazie mille.

  20. Ciao Giampaolo, innanzitutto ti faccio i complimenti per il sito e per la disponibilità.
    Io sto per comprare una boss gt 10. Volevo utilizzare il metodo 4 cavi perchè ho un marshall ma50c valvolare. Chiedevo se era possibile salvare una patch con preamp mfx off e external loop on (usando il preamp dell’ampli) e una patch con preamp mfx on e external loop off (quindi usando il preamp dell’mfx e bypassare il mio ampli) per poi cambiare facilmente tramite pedale i due settaggi.
    Ti ringrazio in anticipo per la risposta.

  21. Grazie per la risposta!!!
    Ho anche un’altra domanda: è possibile collegare alla boss gt 10 un conntroller midi e cambiare le patch tramite appunto la pedaliera midi? Soluzione che magari può essere comoda in situazioni di live per non rischiare di spaccare la gt 10. Grazie. Ciao.

  22. Ciao, ho un bel problemino, io possiedo la boss gt 10. Usando i preamp del mfx ho dei ronzii che aumentano quando non tocco le corde della chitarra, ho notato che anche toccando il mfx i ronzzi diminuiscono. Ho pensato che tutto ciò dipende dalla massa. La gt 10 ha una vite dove si collega la massa (o schermatura boh), quindi vorrei usare un cavo collegato al mfx sulla vite e una presa di corrente (naturalmente nel contatto centrale) e attaccarlo alla presa. Volevo chiedere se:
    – è possibile un collegamento del genere
    – questo metodo risolve il mio problema
    – rischio di danneggiare il mfx
    Grazie anticipatamente della risposta

    • Giampaolo

      Ciao Roberto,
      la GT-10 come tutti i mfx di quel tipo già sono collegati alla massa, sia attraverso l’alimentazione sia attraverso il cavo jack.

      La tua linea di alimentazione ha una buona massa ?

      • Ciao, l’alimentazione del mfx ha una presa bipolare…, infatti questo ronzio non si sente quando uso il metodo il 4cm attaccato all’ampli, che ha la presa tripolare. L’idea era soprattutto quando collegato al pc o al mixer o in cuffia. Comunque se faccio come indicato sopra è errato? Grazie per la tempestiva risposta.

        • Giampaolo

          Ciao,
          puoi fare il collegamento ma stai attento che sia effettivamente collegato a massa… e poi verifica (ad orecchio) che la situazione non peggiori, perchè in alcuni particolari casi la situazione potrebbe anche peggiorare a livello di ronzio (difficile ma potrebbe succedere).

  23. Salve, complimenti per l’ottima guida ma una cosina non mi è chiara: ho collegato la zoom g9.2tt con il metodo dei 4 cavi all’amplificatore Marshal MG100hdfx e fin qui tutto ok tranne per il volume, nonostante metta il master dell’ampli al massimo il suono esce veramente basso, come posso fare?

    Grazie

  24. Ciao! Ottima guida, ma una cosa non torna purtroppo! ( solita fortuna ), ho seguito alla lettera il collegamento dei 4 cavi ma nonostante usi il +4db il volume è bassissimo, nonostante sia quasi al massimo, come posso fare? Grazie!

  25. Ciao a tutti. Ho bisogno d’aiuto. Ho appena comprato un Multieffetto DIGITECH 2120 ARTIST con manuale rigorosamente in inglese. Qualcuno sa dirmi dove posso rintracciare il manuale in italiano? O magari inviarmelo? Senza non riesco a cavare un ragno dal buco, tranne usare le sue patch. Grazie

  26. Ho recuperato il manuale italiano del 2120, fammi sapere se vuoi che lo spedisca ciao
    grazie per la pazienza

    • salvatore greco

      Ciao. Io ci riprovo perchè non sono sicuro che ti sia arrivata la mail. Cmq la risposta era si che sono interessato ad averlo. Grazie per la tua pazienza e scusa l’insistenza

  27. salvatore greco

    Siiiii. Grazie mille a te per la gentilezza e la disponibilità.

  28. Ciao volevo porvi una domanda….ho una GT6 ma sto per acquistare una Boss GT10 e il mio ampli è un Mesa Triple Rectifier con cassa Mesa 4×12…il mio quesito è: con la GT10 posso utilizzare la distorsione e il clean della testata e utilizzare la pedaliera solo come effettistica? e poi posso controllare anche i canali della testata?? grazie

  29. Cia Giampaolo, ho una Black box della m- audio (per favore, voi che state leggendo, non ridete!!!) non si sà mai, la domanda te la faccio lo stesso: è possibile il metodo 4 cavi??? e se si cosa deve avere il mio ampli esattamente?

    • Giampaolo

      Ciao,
      non penso sia possibile… non mi sembra di vedere send/return sulla tua Black Box.
      Per usare il metodo “four cables” devi avere il loop effetti, quindi send/return, sia sul multieffetto sia sull’amplificatore.

  30. Ok lo immagginavo…grazie vedo di acquistare una M13 e un vero ampli (decente)

  31. è possibile farlo con l’m13? grazie

  32. Ciao, è da un po’ che ti seguo e ti faccio i miei complimenti. Attualmente utilizzo il metodo dei quattro cavi con una zoom g9.2tt e un ampli Peavey 6505+, mi chiedevo se fosse possibile collegare oltre alla pedaliera anche un wha esterno..ho provato a fare svariati collegamenti ma non sono riuscito ad ottenere nulla. Grazie!

  33. Bongiorno Giampaolo,e a tutti i ragazzi del forum.
    Visto l’argomento trattato,avrei anch’io una piccola richiesta da fare alle persone
    che anno piu’ esperienza di me.Ho appena acquistato un amplificatore fender hot rod
    deluxe 3,che abbino a una fender stratocaster deluxe e un multieffetto Gt10.
    Sono contento per i puliti e gli (sporchi) sicuramente meno per i distorti,a questo
    punto mi servo del sistema a 4 cavi ,spiegato in modo molto pratico e esauriente
    nell’articolo dal mitico Gianpaolo e non si riuscira’ mai di ringraziarlo abbastanza.
    Vi chiedo, per bilanciare il volume dei distorti con il resto e meglio regolare il vol.
    della patch o regolare il vol.del simulatore ampli.
    Grazie infinite per una eventuale risposta.

  34. Ciao, sto provando il metodo 4 cavi con la GT-10 e il la testata blackstar HT-20.
    Premessa: non uso il preamp del Gt-10 ma quello della HT-20, uso solo quello del pulito e uso le distorsioni del multieffetto.
    Volevo sapere se secondo te nella catena effetti della GT-10 è meglio mettere il send/return della pedaliera prima o dopo la sezione distorsore.

  35. Eh già, il metodo dei 4 cavi. Lo uso ormai da una 15na di anni con la mitica zoom gfx-8 che già ai tempi usava questo metodo. Loro lo chiamavano “external distortion”. Presente anche nella zoom 8080. Usare il pre valvolare dell’ampli è sempre stato un mio pallino, e non sopportavo i negozianti che mi dicevano di collegare direttamente l’output delle pedaliere all’input dell’amplificatore. Molte pedaliere dei tempi sono state scartate, proprio perchè non sono state capite o perchè gli “esperti” negozianti di turno, con i capelloni lunghi e le belle t-shirt rock non avevano studiato a dovere quello che vendevano. La mia zoom gfx-8 non è bellissima da vedere, ma ha un chorus da paura, se usato come si deve nel fx loop. E ti dava anche la possibilità del doppio delay, alla The Edge per intenderci. Avere tutto questo arsenale di roba, in uno scatolino solo, per me era una gran cosa. Ovviamente alcune cose me le sono dovute aggiungere dopo, ma per studiare chitarristi complessi come Gilmour, sono degli strumenti veramente buoni per iniziare.

  36. Ho un problema: ho eseguito il metodo dei 4 cavi, con BOSS Gt10 in “manual” su un marshall jcm 2000 dsl. Quando uso il Lead dell’ampli, tutto ok. Se però voglio dare un boost a questo con un effetto della mia pedaliera…..non succede niente e il suono distorto rimane identico. Ho quindi provato l’effetto della Gt10 sul canale clean dell’ampli, per controllare se fungeva…..e in questo modo l’effetto funziona e si sente! (l’effetto è nel pulsante “od”)
    Come posso fare? La catena degli effetti credo di averla impostata bene, seguendo le indicazioni di questo sito, ma non si sa mai. La scrivo qui: guitar-pdl-cmp-od-eq-fx1-ns1- S/R – channel A-B -ns2-cho-dly-rev-fv-dgt
    Il send-return della Gt10 va usato in “normal” o in “direct mix”? il pulsante “loop level” del Marshall deve restare premuto, rilasciato o è ininfluente?
    Spero che possa darmi una mano. Grazie mille
    Aiuto! vorrei riuscire a sfruttare i miei

  37. ciao Giampaolo,vorrei sapere per favore se collegando all’ing. dell’ampli l’M13 posso utilizzare al meglio sia la dist. dell’amp. che quelle presenti nell’M13, non insieme,ma a mio piacere….o se in questo modo potrebbero risentirne gli effetti di modulazione e ambiente.Inoltre ,tramite il pulsante Looper,vorrei sapere la differenza che c’è fra LATCH e MOMEN scenes e nella sezione FX LOOP la differenza fra ABS e REL pots,scusa se ho scritto qualche puttanata,spero di essermi spiegato. Spero in qualche tuo buon consiglio….il mio amp. è un Carvin V3m,con send-return.GRAZIE.

  38. Come si attiva/disattiva sulla gt10 l external loop?

  39. In un ampli (ho un Engl scremer) come si dovrebbe settare il balance del loop dell’effetto

  40. Come Massimo anch io vorrei sapere come si attiva/disattiva il loop sulla gt10 e sempre sulla gt10 come si attiva/disattiva il preamp

  41. Ho seguito le tue istruzione sul metodo di collegamento funziona benissimo però ho un dubbio.
    Le impostazioni “preamp off” e “external loop on” vengono perse dal multieffetto al momento del suo spegnimento, quindi si dovrebbe modificare o addirittura crearsi una nuova patch per poter sfruttare al meglio l’effetto??

    • Giampaolo

      Ciao Filippo,
      si devi verificare se puoi salvare il setting sul tuo multieffetto… ogni tipo ha un sistema differente, può essere un’impostazione “global” oppure relativa al “preset”.

      • Ahimè il settings è relativo al preset. Chiedo se esistono patch per il GT10 da poter utilizzare con il metodo 4 cavi e cioè senza la sezione preamp dell’effetto ma solo con gli effetti di modulazione

  42. buongiorno volevo chiederti come fosse possibile che collegando amplificatore e rp1000 con il metodo dei quattro cavi l’amplificatore funzioni con i volumi a zero. ti faccio presente che ho eseguito le connessioni come da libretto di spegazioni ma non mi spiego come sia possibile dal momento che escludendo il preamplificatore della rp1000 dovrebbe funzionare solo quello del sessionette75 (ampli). grazie in anticipo e buon lavoro

  43. ciao Giampaolo volevo chiederti sai per caso come si disattiva il preamp del multieffetto e accendere il loop esterno del multieffetto?? ho il multi della boss gt 100 appena comprato e non ci capisco niente.. se qualcuno mi puo aiutare ne sarei grato.

    ringrazio per chi mi puo aiutare

    5. Spegnete il preamp del vostro multieffetto (preamp->off)
    6. Accendete il loop esterno del vostro multieffetto(external loop->on)

  44. Massimo - Montisi

    Ciao Giampaolo e COMPLIMENTI!!!
    Sto impazzendo! Ho ricevuto un gran bel regalo: Line6 Pod Xt-Pro e ho comprato subito la Shortboard… uno spettacolo!
    Ho un Fender HotRod deluxe e ho collegato così:
    Chitarra-> Guitar input
    Xt SEND -> Ampli POWER AMP IN
    Ampli PER AMP OUT -> Xt RETURN
    …..
    Perché esce un segnale fortissimo e ovviamente distorto e senza alcun controllo di volume dall’ampli?
    Mi sono perso nel tuo forum e prima di provare il sistema “four cables” volevo capire bene cosa e dove devo impostare sul Line6.
    Grazie mille in anticipo!!!

  45. Ho una pedaliera Boss GT-3. Posso collegarla all’ampli con quest metodo? E se sì, come? Grazie

    • Ciao Giampaolo,
      anche io come Mimmo ho una Gt-3. Il metodo “four cable method” vale per questa pedaliera?

      Inoltre, questa pedaliera ha un OUTPUT L(mono) e R e poi una EXT OD/DS quindi forse si può far uscire le distorsioni dal PRE DELL’AMPLIFICATORE e gli effetti ambient dalla casa con il send return… ma in che modo?

      Io ho un vox ac-30 con 2 canali (normal e top boost) e send-return.
      Spero in una tua delucidazione, perchè vorrei proprio evitare di usare il pre della pedaliera boss gt3.

      GRAZIE MILLE!

      • Ciao Giampaolo, spero tu abbia un pò di tempo per risponderci….ti prego…. 😉

        Cia anche a te Nicola. Ho una richiesta da farti… per caso non è che hai il manuale in italiano della GT-3? Purtroppo sono fornito solo di quello in inglese e ci sono alcune cose che vorrei approfondire. Il mio inglese non è così buono e quindi non riesco a seguire del tutto ciò che dice il manuale. Ti ringrazio in anticipo. 🙂

        • ciao Mimmo, purtroppo ho anche io il manuale in inglese, sto cercando in giro per i forum un manuale per gt3 in italiano, ma niente ancora per il momento. Sento anche io l’esigenza di un manuale in italiano, perchè ci sono molte cose ancora oscure. Casomai riesco a trovarlo o decida di tradurlo io stesso, ti informo!
          Comunque, in attesa della risposta di Noto, ho tentato un attacco a 4 cavi però il problema è che non so se gli overdrive passano per il pre dell’amplificatore e gli effetti ambient per il finale… non riesco a capirlo dal suono (che peraltro non sembra malaccio soprattutto per delay e OD).
          Il mio attacco è:
          1°CAVO= input chitarra –> input pedaliera
          2°CAVO= output(mono)pedaliera –> return amplificatore
          3°CAVO= return pedaliera(ext od/ds) –>send amplificatore
          4°CAVO= send pedaliera(ext od/ds) –>input amplificatore

          • ciao Nicola,
            ti ringrazio per avermi postato il tuo “esperimento”. Credo che sia così che va collegato ma anche io gradirei l’assenso definitivo di Giampaolo. Ho scritto alla Roland Italia che mi ha gentilmente risposto così:

            Gentile Cliente,

            il manuale da lei richiesto è disponibile in lingua italiana pertanto, qualora ne fosse interessato, potrà riceverne una copia inviando un bonifico bancario (unico metodo di pagamento accettato) di Euro 20,00 (i costi della spedizione sono già compresi nell’importo richiesto) intestato a:

            Roland Italy Spa
            Banca Popolare di Milano, Agenzia di Arese
            COD. IBAN: IT 63 G 05584 32440 000000015420
            Causale del pagamento: Manuale x GT3 (indicare anche nome e cognome del richiedente)

            Precisiamo anche che i tempi di attesa dal ricevimento del bonifico saranno di circa un mese.

            La preghiamo inoltre di rispondere a questa comunicazione indicandoci l’indirizzo completo per leventuale spedizione del manuale ed un recapito telefonico per poterla contattare in caso di necessità.

            Cordiali saluti.
            Roland Italy spa

            Ci rileggiamo,
            Mimmo

  46. Ciao a tutti.
    Posseggo un PEAVEY VALVEKING 212 e una BOSS ME25.
    Vorrei usare i suoni puliti e distorti dell’ampli con le modulazioni, delay , riverberi e wah della BOSS.
    Come devo collegare all’ampli la pedaliera. Leggendo un po’ in giro mi pare di aver capito che meglio nel SEND/RETURN . però non credo che si possa fare col metodo 4 cavi.
    Premetto che i la Multifx la vorrei usare senza le simulazioni di amp.
    Ciao

    • ciao,
      io ho una Gt3 boss e anche se disinserisco i simulatori di amplificatori dalla pedaliera il pre amplificatore della pedaliera è sempre attivo; questo perchè le pedaliere multieffetto sono preamplificate. Ciò non mi piace affatto, perchè avendo io un buon amplificatore valvolare, vorrei usare il pre del mio amplificatore. Unica soluzione è collegare al send return la pedaliera senza farla passare per l’input dell’ampli

  47. Ciao ragazzi, io ho provato giusto ieri a collegare la boss GT10 al mio amplifcatore con il metodo dei 4 cavi, ma non riesco a sfruttare i canali della mia testata.. Qualcuno mi sa dire nello specifico come abilito e disabilito i pre della boss?
    Ho provato a dargli come metodo di output le cuffie, ma non mi è riuscito comunque di sentire il suono del mio pre.. Anche mettendo mano ai livelli “master” della testa non ottengo nessun tipo di guadagno o di abbassamento nel suono.. E’ proprio escluso..
    Grazie in anticipo!!!

    • ciao se hai eseguito il collegamento dei quattro cavi con la tua testa è non funzionera’ mai perche’ devi( andare nel menu’ della boss gt 10 o x3 live o hd 500 e abilitare il loop send return) una volta fatto cio’ potrai utilizzare la tua testa o combo che sia con gli effetti nel tuo clean della testa come anche gli stomp box,e poi farti dei preset tipo mesa o marshall o vox ma con una cosa importante: disabilitare il cabinet simulator della pedaliera perche’ di fatto il tuo combo o testa si suppone abbia un cono o cassa reale,altrimenti andiamo ad impastare il suono.in piu’ nella boss gt 10 ce’ un ingresso ctl ovvero cambio canale a jack lo inserisci e ed entri nell’imput del tuo fostwicth della combo o testa lo abiliti dal menu’ della boss e ti cambia pure i canali cosi’ puoi crearti i tuoi preset ma con il suono della tua testata ,e poi idem se ti crei delle simulazioni come appena scritto sopra.fammi sapere ciao

  48. ciao!
    ho bisogno di una mano, sono disperato…
    posseggo un pod x3 pro e sto cercando da tempo di collegarlo col 4CM alla mia testata (peavey 5150II) ma seguendo le istruzioni del post non funziona…
    non riesco a capire in cosa sbaglio, le 4 connessioni sono semplici e chiare e io le eseguo correttamente ma forse va regolato qualcosa nel pod per far funzionare questo metodo… oppure il mio pod x3 pro potrebbe non essere in grado di reggere questa connessione forse…?
    per piacere datemi una mano…

    • ciao se hai eseguito il collegamento dei quattro cavi con la tua testa è non funzionera’ mai perche’ devi( andare nel menu’ della boss gt 10 o x3 live o hd 500 e abilitare il loop send return) una volta fatto cio’ potrai utilizzare la tua testa o combo che sia con gli effetti nel tuo clean della testa come anche gli stomp box,e poi farti dei preset tipo mesa o marshall o vox ma con una cosa importante: disabilitare il cabinet simulator della pedaliera perche’ di fatto il tuo combo o testa si suppone abbia un cono o cassa reale,altrimenti andiamo ad impastare il suono.in piu’ nella boss gt 10 ce’ un ingresso ctl ovvero cambio canale a jack lo inserisci e ed entri nell’imput del tuo fostwicth della combo o testa lo abiliti dal menu’ della boss e ti cambia pure i canali cosi’ puoi crearti i tuoi preset ma con il suono della tua testata ,e poi idem se ti crei delle simulazioni come appena scritto sopra.fammi sapere ciao

  49. Il metodo dei quattro cavi con il Fender Hot Rode Deluxe III può funzionare utilizzando il TC G-System?
    O si ha una perdita del livello del segnale?
    Devo usare il preampli del fender?
    Grazie in anticipo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org