Gilmour Double Neck Stratocaster

Un recente post su uno dei gruppi facebook che seguo dedicato ai Pink Floyd, mi ha riportato alla mente questa chitarra che, effettivamente, è poco conosciuta.
Così ho pensato di scrivere un piccolo approfondimento.

Si tratta di un esperimento realizzato nei primi mesi del 1972.

L’idea era quella di utilizzare un corpo doppio manico in mogano realizzato da Dick Knight su richiesta di David Gilmour (che gli aveva anche fornito il legno), pensato per avere due manici stratocaster, due ponti tremolo e due differenti elettroniche.

Gilmour rimosse il manico dalla Black Strat e quello della Sunburst Strat, uno in acero e l’altro in palissandro.

La chitarra doveva servire per passare facilmente dalle parti suonate in modo standard a quelle slide suonate con il bottleneck; il doppio manico ed il doppio ponte permettevano di avere due action differenti, in particolare per il manico da usare per la slide, permetteva di avere una action molto alta.

La chitarra venne usata (raramente) tra Aprile e Maggio del 1972 durante il tour in USA.

Successivamente venne abbandonata però perchè troppo ingombrante e pesante per essere usata sul palco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *