ASTORIA Recording Studio – Three men in a boat

Parlando della collezione di chitarre di Gilmour, qualche tempo fa, si citava l’Astoria… lo studio di registrazione di David.

Proprio in questi giorni è uscita, sul sito ufficiale di David, la notizia che l’Astoria “the most beautiful of London’s private recording studios” è stato spostato dal suo normale ormeggio, per procedere alla sostituzione dello scafo, con uno nuovo in acciaio che garantirà altri 30-40 anni di onorato servizio.

Per coloro che non conoscano l’Astoria, diciamo che si tratta di uno studio galleggiante, di proprietà di Gilmour, ormeggiato sul Tamigi, vicino ad Hampton Court.
Come detto si tratta (probabilmente) dello studio di registrazione privato più bello di Londra (e non solo).

Lo studio è stato utilizzato nelle registrazioni di “A Momentary Lapse of Reason”, “The Division Bell”, “On an Island” e per la masterizzazione dei DVD di “Delicate Sound of Thunder”, “PULSE”, “Remember That Night” e “Live in Gdańsk”.

Tempo fa la BBC ha dedicato una puntata della sua serie “Three men in a boat” proprio all’Astoria ed ha preso parte al filmato lo stesso David Gilmour.

Ecco a voi l’Astoria.

12 comments

  1. Un vero spettacolo!!!:):)
    Giampaolo hai letto il mio suggerimento riguardo l’articolo sul settaggio del ponte della Black Strat??

  2. BEEELLO…. “This is David Gilmour’s band!!!” Che studio da sogno……..
    Ma qualcuno sa qualche cosa sull’ “e-bow effect”?

  3. che spetacolo!!!

  4. Nel dicembre scorso sono andato a Londra e non potevo perdere l’occasione di fare una cappatina ad Hampton Court. Sceso alla stazione e dopo un paio di km a piedi mi trovo davanti un muro di recinzione alto 2 m, vicino alla porta in legno c’è una targa di ottone con scritto “Astoria”.
    MI tremavano le gambe…ho fatto foto da ogni angolo (non è che si potesse vedere poi tanto) e visto che ero li non potevo non suonare il citofono (dicono che la fortuna aiuta gli audaci….giusto?) mi ha risposto qualcuno…

    L’astoria è stupenda, vista dall’altra parte del Tamigi, con le sue luci soffuse e intime crea un’atmosfera particolare secondo me, la stessa che si sente ascoltanto On An Island. UNA VERA EMOZIONE VEDERLA DA VIVO!!

  5. E’ Uscita su chitarre una intervista molto bella ed esplicativa di tutti i trucchi e spiegazioni del set up di Gilmour, curata da Pierangelo Mezzabarba, da non perdere
    youtube.com/watch?v=lO2ex6B3-YI&feature=related

  6. Ciao… è da un po che seguo il tuo sito, e posso dire solo una parona: MAGNIFICO.

    Per quanto riguarda la news su Astoria, è una houseboat stupenda… l’anno scorso sono stato a londra e non ho resistito, sono andato a vederla…

    E’ a 10 minuti a piedi lungo il tamigi dalla stazione di Hampton Court. Su wikipedia.it ho messo anche alcune foto che ho scattato in quell’occasione.

    Il mio sogno come quello di molta gente è porvici avvicinare… ma è un sogno che rimarrà tale.

    CIAO a tutti…

  7. Elisabetta Corsi-Italy N.E.

    ciao , scrivo sul blog di David da marzo 2006, e sono andata a vedere lui e il compianto Rick il 12 agosto 2006 sotto la pioggia a Venezia: non dimenticherò mai quel concerto.Ho 47 anni e uttora adoro i Pink Floyd che rimangono per me unici e inarrivabili ciao Elisabetta

    • Davvero unici. Non sono mai stata a Londra, ma se un giorno andrò, la prima tappa sarà sul Tamigi, Hampton Court, a vedere la Magnifica Houseboat ‘Astoria’ 😉

      • minelli.federica

        Quest’anno andrò a fare un giro a Londra di qualche giorno, mi piacerebbe anche poter vedere Astoria qualcuno saprebbe darmi indicazioni un poco più precise di dove si trova e il modo migliore per raggiungerla? Grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Copy Blocking powered by http://jaspreetchahal.org